Perché la mutanda brasiliana si chiama così?

 

Lo slip brasiliano è uno dei più glamour, che subito ci fa sentire sensuali e sexy. Ma sappiamo perché si chiama così? Sappiamo qual è la differenza con gli altri modelli di slip, ad esempio con perizomi e tanga? Facciamo un po’ di chiarezza, così da arrivare preparate quando andremo in un negozio di lingerie ad acquistare il nostro nuovo modello di completino intimo. Cominciamo con il dire che la brasiliana è uno slip che è una via di mezzo tra un perizoma e uno slip sgambato.

slip-brasiliano1
Slip brasiliano

La brasiliana ha una forma particolare che crea nella parte posteriore un triangolo, dal quale parte una striscia di stoffa che poi passa tra le natiche: viene spesso confuso con il tanga, che invece è una mutanda molto sgambata unita da un elastico sottile sui fianchi con la parte anteriore e posteriore che formano due triangoli. La parte posteriore della brasiliana è più succinta di un normale slip e copre pochissimo sedere, mentre il perizoma lo lascia completamente nudo.

Ovviamente la brasiliana ha diverse versioni: esistono perizomi e gli slip brasiliani, ma anche una sorta di coulotte shorts. E’ molto alla moda e molto amato dalle più giovani, perché decisamente più pratico di tanga e perizoma, ma comunque molto sensuale e femminile.

slip-brasiliano2
Slip brasiliano

Ma perché si chiama proprio brasiliana? Pare che sia un indumento molto amato dalle donne carioca, che in questo modo riescono ad esaltare senza volgarità il loro meraviglioso Lato B.

Se amate fare l’uncinetto, potete anche cimentarvi con il bikini fai da te:

di Redazione