tankini

Tankini, guida per scegliere i migliori in base alla forma del corpo

Come scegliere il tankini e quali modelli è possibile acquistare nei migliori negozi per uni estate in comfort

Da alcuni anni una misteriosa parola si è fatta spazio nel dizionario modaiolo da spiaggia il tankini, il giusto compromesso tra un bikini e un costume intero.

Adatto a tutte le fisicità è in grado di coprire le piccole imperfezioni che non fanno sentire pronti per la prova costume.

La scelta migliore per le donne in dolce attesa che riescono a tener coperto il pancino ma non hanno uno scomodo costume intero che rende complicate le soste al bagno.

Composto da una canotta e da uno slip sembra quasi un completino intimo, di quelli comodi e sempre trendy, ma vediamo come scegliere quello giusto.

Tankini: cos’è

Il tankini è un bikini più democratico che riesce a mettere d’accordo tutti, che non fa storcere il naso a chi non si sente pronto alla prova costume.

È il compromesso per chi è l’eterna indecisa tra il bikini e il costume intero.

Devi andare in spiaggia e la pancetta ti spaventa? Non c’è motivo puoi risolvere indossando una canottiera al posto del reggiseno.

Ma poi non potresti fare il bagno, a tutto questo il rimedio è un tankini.

Così come la pancetta, i modelli che vedremo con gonnellino o con top lungo potranno camuffare le cosce e i glutei, croce e delizia di quelle che rimpiangono di non aver fatto qualche squat in più in palestra.

La via di mezzo tra un bikini e un costume intero, comodo come un completo intimo piuttosto sportivo con slip e canotta.

Un abbinamento che riesce a snellire la figura e a far apparire perfettamente in forma.

Negli ultimi anni più che una scelta di comodo è diventato il must have del beachwear.

Insomma in un solo costume, un qualcosa che riesce a coprire piccole imperfezioni, fatto dello stesso materiale del costume in modo da permettere di fare il bagno, ed inoltre non influisce minimamente sulla tintarella in quanto la canottiera può essere tirata su a piacimento.

È possibile acquistarne svariati modelli, con slip o culotte, con canottiere con micro spalline o con una parte alta più coprente, attillato o più morbido sulle curve.

Le colorazioni poi spaziano dal multi color con varie fantasia a i monocromatici che partendo da colori più sgargianti arrivano al bianco e al nero.

Per completare il look è spesso d’obbligo un pareo che vada più su un tessuto trasparente, collane o sandali preziosi che arricchiscano l’outfit, per poter indossare il tankini anche all’ora dell’aperitivo.

Tankini mon amour

Allegri, intriganti, eleganti e che riescono a coprire quanto basta, utili per nascondere qualche chiletto di troppo, oppure cicatrici e smagliature di qualunque genere.

È l’indumento da spiaggia che risolve ogni tipo di situazione.

Non passerete inosservate con un tankini pieno di colori, magari con lo slip monocolore, se non volete mettere eccessivamente in mostra il lato B e una canotta fantasia o fluo.

Ma nell’ultimo periodo è riuscito ad imporsi come must have non più rilegato all’uso per le modelli plus size o alle donne in dolce attesa, ma bensì anche chi ha un fisico mozzafiato ha ceduto alla praticità del tankini.

Adatto anche alle personalità più sportive che dopo la tintarella si vogliono concedere una partita a Beach volley in spiaggia.

Da non trascurare inoltre i modelli più hot con inserti in pizzo o ricami accattivanti messi per un effetto vedo non vedo da spiaggia, tutto da abbinare con un pareo fantasia.

Tankini: taglie curve

Chi dice che le donne formose devono rinunciare al costume da bagno e a mostrarsi, si sbaglia di grosso.

Quello che è importante sapere è che come esiste il vestito giusto per tutti esiste anche il costume da bagno adatto alle curve più morbide e sexy.

Non solo costumi interi e modellanti che finora erano il rifugio di chi anche se non rispetta il canone taglia 40, si sente bene con se stessa.

Se le curve sono abbondanti nessuna paura, il tankini con una canotta svasata è la soluzione giusta, magari una gonnellino che può leggermente coprire le cosce.

Senza dimenticare che esistono modelli con coppe preformate e ferretto per mettere in risalto un florido décolleté ed inoltre modelli con cuciture rinforzate.

Da non disdegnare le versioni con drappeggi che riescono sempre a snellire a figura.

Tankini: top e ferretti

Per le donne che hanno un seno importante che vogliono valorizzare, il tankini diventa una buona alternativa al costume intero.

Questo tenendo presente che ci sono modelli che non fanno venir meno il sostegno grazie alla presenza di ferretti che sorreggono e coppe preformate.

Lo stesso vale per chi ha un seno piccolo, in questo caso i modelli da prediligere sono i push-up e quelli con coppe preformate e leggermente imbottite.

Con una generemo scollatura a V, è possibile scegliere sia modelli a tinta unita che fantasie più colorate, in entrambe i casi potrete sentirvi a vostro agio con il tankini.

Per chi ama le spalle ambrate già dalle prime giornate al mare, ma non vuole eccedere con un bikini, ricordate che è possibile trovare dei tankini dotati di top.

Detti strapless mettono in mostra le spalle ma hanno le caratteristiche di un tankini a tutti gli effetti.

In questo caso per essere sicuri che la parte alta non scenda mettendo in mostra tutto il décolleté la scelta più sicura è quella dei modelli con fascia superiore intrecciata, che da sostegno e evita incidenti hot in uscita dall’acqua.

Tankini e gonna

Non solo canotta e slip, ma anche la possibilità di coprire gli slip con una gonnellino che ha lo scopo di donare un aspetto più femminile e allo stesso tempo snellire i fianchi.

Colori che spesso richiamano quelli della natura in particolar modo cielo e mare.

Con spacchi o con aperture laterali per rendere un outfit semplice molto sofisticato e sexy.

Alternativa valida sono i modelli con il top particolarmente lungo.

Sembrano quasi essere un microvestito da spiaggia piuttosto che un costume.

In questo caso linee asimmetriche, volants e plissettature la fanno da padrone.

Da non disdegnare un classicismo e intramontabile stile impero che dona sostegno al seno e lo mette in risalto.

Tankini: premaman

Lasciati per ultimi per non cadere nello scontato.

Come anticipato all’inizio di questo articolo il tankini è il compromesso perfetto per le donne in dolce a attesa.

Un costume che riesce a coprire la pancia, pendola al riparo da un solo eccessivo che potrebbe portare problematiche a una pelle già provata dalla gravidanza stessa.

Un costume intero avrebbe lo stesso effetto, questo è vero ma a differenza del tankini rende più complicate le soste in bagno, che come tutti ben sanno, in gravidanza sono particolarmente frequenti.

Canotta e uno slip a vita bassa che non stringa sulla pancia.

Si tratta di costumi alla moda ma anche e soprattutto pratici, per una futura mamma che non rinuncia al mare, al comfort e allo stile.

I modelli così detti premaman sono in genere caratterizzati da colori tenui, sulle tonalità pastello.

Modelli che sono ottimi anche nei primi mesi di vita del piccolo quando in spiaggia vi ritroverete ad allattarlo.

Con questi modelli sarà sufficiente spostare leggermente la spallina.

Se puntate ala novità del momento potreste scegliere per un modello monospalla, oppure con volant sullo scollo.

Infine gli scollo a V che aiuta a mettere in mostra le curve prorompenti della maternità.

Kate Middleton, l'anello veramente speciale ricevuto dal principe William

Meghan Markle, il beauty expert insegna come rifare il suo look a casa

Come indossare i collant senza romperli

Kate Middleton, il motivo per cui veste George, Charlotte e Louis con gli stessi abiti

Natale: cosa farti regalare dal tuo lui

Cosa significano le scarpe appese ai fili della luce?

Matrimonio civile: qual è l'abito da sposa più adatto?