Non giudicare dalle apparenze

Home > Notizie > Non giudicare dalle apparenze

Probabilmente tutti abbiamo detto ai nostri figli  che non dovrebbero mai seguire uno sconosciuto, anche quando offrono caramelle o vogliono attirarli con preziosi cuccioli e nemmeno quando viene chiesto loro un’aiuto, perché i grandi non chiedono aiuto ai piccoli. Anche se crediamo che cose terribili accadano solo nei film, purtroppo accade anche nella realtà.

Viper, si trovava al parco con suo figlio quel giorno. Viper è una persona che non passa inosservata dato che ha tatuaggi su tutto il corpo e il viso. Anche se il suo aspetto potrebbe intimorire la gente che non lo conosce, molti garantiscono che nulla è più lontano dalla realtà e lo capirete leggendo ciò che successo. Nel parco c’erano anche due bambine che Viper conosceva perché vivevano nello stesso quartiere, vicino a dove viveva lui con suo figlio Brandon. All’improvviso comparve un uomo di circa 50 anni, in sella a una bicicletta. Mentre si avvicinava al parco, all’altezza delle bambine, rallentò. In un attimo, fermò la bicicletta e iniziò a parlare con loro. Poi, Viper vide che le bambine iniziarono a seguirlo, addentrandosi nella foresta. In qualche modo Viper realizzò che c’era qualcosa di molto strano e per sicurezza corse in loro soccorso, scrive The Daily mail. Viper mise a terra lo sconosciuto e lo immobilizzò. Disse alle ragazze di correre a dire a sua moglie, che era anche lui nel parco ciò che stava accadnedo. Ha tenuto l’uomo immobilizzato mentre la sua famiglia ha chiamato la polizia.

Lo sconosciuto aveva ingannato le bambine dicendo loro che aveva perso la giacca e aveva chiesto loro di aiutarlo a trovarla. Grazie al rapido intervento di Viper, il mostro è stato arrestato e consegnato alla giustizia. Mentre una delle madri ha scatenato tutta la sua rabbia contro l’uomo che aveva cercato di ingannare le bambine, l’altra madre è stata responsabile e ha preferito elogiare Viper come l’eroe che è veramente.

“Dobbiamo parlare di lui e lodare questo tipo di persone – e non parlare o concentrarsi sul mostro che è attualmente detenuto! Ci dobbiamo concentrare sulle persone come Viper che danno priorità alla sicurezza nella zona e non hanno paura di agire se vedono qualcosa di male “, scrive sulla sua pagina di Facebook.

Non giudicare un libro dalla copertina, dicono.