Andrea Masi, perde la vita in un tragico incidente sul lavoro

Andrea Masi: un tragico incidente sul lavoro spezza la sua vita a soli 18 anni. Ecco cosa gli è successo.

Home > Notizie > Andrea Masi, perde la vita in un tragico incidente sul lavoro

Andrea Masi: un tragico incidente sul lavoro gli fa perdere la vita a 18 anni. Un ragazzo straordinario, amato da tutti, che aveva sempre una parola buona per tutti, che non si tirava mai indietro quando si trattava di aiutare qualcuno, è morto per una tragica fatalità.

andrea-masi-cislago

Andrea Masi aveva solo 18 anni e a quell’età si sarebbe dovuto trovare con i suoi amici a festeggiare la notte di Halloween. Ma lui non c’era perché quella notte Andrea doveva lavorare: lui e il suo collega dovevano sistemare l’impianto della fibra ottica posizionata sul soffitto del parcheggio sotterraneo del centro commerciale “Portello” di via Bizzozzero a Milano. Il giovane ragazzo residente a Cislago si trovava su una piattaforma elevatrice manovrata dal suo collega. Erano le 4 quando la piattaforma ha raggiunto una zona ribassata del soffitto: Andrea Masi ha sbattuto la testa, ha perso i sensi ed è precipitato a terra. L’intervento dei soccorsi è stato tempestivo ma per il giovane diciottenne non c’era più nulla da fare. Sul posto, insieme all’ambulanza e all’automedica sono arrivate anche le pattuglie della polizia di Stato. Atualmente la zona in cui e accaduto il terribile incidente sul lavoro è transennata e il datore di lavoro di Andrea Masi è stato iscrito nel registro degli indagati, per un atto dovuto.

ragazzo-morto-sul-lavoro

Andrea Masi era un bravissimo ragazzo che tutti amavano. Abitava insieme ai suoi genitori e al fratello più piccolo in via Santa Caterina a Cislago ed era stato studente all’Ipsia, l’Istituto professionale per l’industria e l’artigianato di Saronno.

incidente-andrea-masi

Strazianti le parole di una sua professoressa, Donatella D’Alelio, che lo ricorda tra le lacrime:

“Andrea che era entrato in classe bambino e ne era uscito uomo. Andrea, il mio alunno che ce l’aveva fatta”. 

Andrea-Masi

Il suo racconto continua:

“Andrea che all’intervallo mi chiedeva se volevo il caffè, Andrea che quando mi si ruppe l’orologio di mio padre, quello che mettevo nei momenti difficili, quando avevo bisogno di conforto mi disse dia qua, prof che glielo aggiusto io, Andrea che rideva coi compagni”.

andrea-masi-morto-sul-lavoro

Ecco. questo era Andrea… un giovane uomo che si è spento troppo presto!