Attentato a Straburgo, in gravi condizioni il giornalista italiano ferito

Antonio Megalizzi è stato ferito dall'attentatore in fuga.

Sono gravi le condizioni di Antonio Megalizzi, il giornalista italiano ferito nell’attentato di Strasburgo, in Francia, in cui sono morte tre persone.

antonio-megalizzi

Il giornalista, originario di Trento, è stato colpito alla testa dal 29enne Chérif Chekatt, in fuga. L’attentatore era stato già segnalato con il ‘fichè S’ per radicalizzazione.

Stando alle prime notizie, il giovane è stato raggiunto da un proiettile alla base del cranio. Il giornalista lavora nella città francese per Europhonica, un progetto radio per seguire le sedute del Parlamento europeo.

Megalizzi, che ha studiato all’Università di Verona e si è specializzato in studi internazionali a Trento, vanta esperienze in diverse emittenti.

Intanto, prosegue la caccia all’uomo e a eventuali complici. Centinaia di membri delle forze dell’ordine sono impegnati nelle ricerche dell’attentatore in fugo che ha aperto fuoco al Mercatino di Natale allestito in città. L’attacco è avvenuto alle 20, in rue Orfèvres. Il responsabile è poi fuggito a bordo di un taxi.

FOTO 3

L’attentatore era stato già in carcere per reati comuni. Avrebbe dovuto essere stato arrestato il giorno stesso della sparatoria ma quando la polizia è andata a casa sua per un mandato relativo a una rapina, Cherif Chekatt era già fuggito. Gli investigatori ritengono che, sentendosi braccato, avrebbe deciso di anticipare l’attentato al mercatino. Non si esclude che abbia già lasciato la Francia.

Un messaggio molto speciale

Un messaggio molto speciale

Ragazza di 16 anni violentata 43000 volte

Ragazza di 16 anni violentata 43000 volte

Rompe il finestrino per salvare un neonato ma fa un grande errore

Rompe il finestrino per salvare un neonato ma fa un grande errore

Stupisce i suoi aggressori

Stupisce i suoi aggressori

Getta il figlio dal quinto piano

Getta il figlio dal quinto piano

Quasi un miracolo

Quasi un miracolo

Un chirurgo molto speciale

Un chirurgo molto speciale