Bailey Kitchens: voleva porre fine alla vita dei suo figlio. Nasce ma non sopravvive.

Una diciannovenne di nome Bailey Kitchens, prova ad uccidere il figlio che ha in grembo, con un folle gesto.

E’ accaduto negli Stati Uniti, dove una diciannovenne di nome Bailey Kitchens, dopo aver scoperto di essere incinta, è entrata nel panico e ha cercato di sbarazzarsi di suo figlio. A sei mesi di gravidanza, i test hanno rivelato che la giovane aveva assunto sostanze stupefacenti, per la precisione ecstasy, ma non è riuscita nel suo intento. Ha scoperto di essere incinta quando era troppo tardi per abortire e alla fine ha deciso di prendere l’unica soluzione possibile: avrebbe portato a termine la gravidanza e poi avrebbe dato il bambino in adozione.


Ryan, questo il nome scelto per il bambino, è però nato prima di quanto Bailey si aspettasse, due settimane prima della data prevista del parto. La scorsa settimana, il 7 settembre, il neonato è morto. Diverse voci accusano la giovane mamma, dichiarando che è casualmente rotolata sul bambino mentre dormiva, soffocandolo. Le indagini però sono ancora in corso e contro Bailey non c’è nessun capo d’accusa. A sei mesi di gestazione, la diciannovenne era stata arrestata, accusata di mettere a rischio la vita di sui figlio, visto l’assunzione di droghe. Il giudice ha poi dovuto rilasciarla, poiché che era in dolce attesa. Le premesse erano che dopo la nascita, la giovane sarebbe stata portata in riabilitazione, mentre i suoi genitori, i nonni, si sarebbero dovuti prendere cura di Ryan, come già stanno facendo con un altro figlio di Bailey, nato cinque anni fa. Purtroppo però, tutto ciò non è stato possibile, perché questo bimbo ha messo le ali e nessuno sa ancora perché.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Noi ci auguriamo che presto i medici trovino una spiegazione e che si tratti della morte da culla, perché pensare che una madre possa fare ciò, è davvero orribile.

Qualche giorno prima, con un post sul suo profilo Facebook, aveva scritto di quanto fosse felice di essere diventata mamma e che adesso, non si sarebbe mai più separata da suo figlio.

Le cose, invece, non sono andate esattamente così… ciao piccolo Ryan, che tu possa riposare in pace!

Leggi anche: Gatto sale sulla culla del neonato e lo soffoca