Donna muore dopo la pulizia del colon con salsa di soia

La donna aveva deciso di seguire una tendenza che gira sul web

Home > Notizie > Donna muore dopo la pulizia del colon con salsa di soia

Un professore universitario dell’Università della Illinois (Stati Uniti d’America), il dr. Bernard,  ha condiviso sui social media un video che racconta la storia di una donna morta dopo aver tentato una ‘pulizia del colon con la salsa di soia’, una pericolosa tendenza che gira su internet e che coinvolge persone che bevono un litro di salsa di soia in due ore.

Donna muore dopo la pulizia del colon con salsa di soia

La donna, chiamata CG, aveva perso 11 kg nelle ultime tre settimane e aveva cominciato un regime alimentare a base di pane bianco e pesce in scatola sei mesi prima. Recentemente la donna era stata dimessa da un ospedale psichiatrico dov’era stata ricoverata per una schizofrenia paranoide non trattabile.

Secondo quanto riferito, CG, che credeva che il governo l’avesse avvelenata, ha letto online che la pulizia del colon con la salsa di soia avrebbe “avrebbe evacuato l’intero corpo dalle tossine”. La salsa di soia è ricca di sodio e l’idea alla base della pericolosa tendenza è che le ‘tossine’ seguono il sodio mentre passa attraverso il corpo.

Uno dei ruoli del sodio è quello di regolare l’equilibrio dei liquidi all’interno e attorno alle cellule. Quando tanto sodio viene ingerito rapidamente, esso colpisce quell’equilibrio che, nel caso delle cellule cerebrali, può provocare gravi danni e disfunzioni.

Donna muore dopo la pulizia del colon con salsa di soia

I medici dell’ospedale hanno scoperto che la donna aveva 200 grammi di sale nel sangue, ovvero cinque volte la dose letale. La donna ha sofferto di disartria, disfagia e quadriplegia. Non era in grado di muoversi, di deglutire o di parlare. Le è stata diagnosticata una mielinolisi pontina centrale, una forma di cellule nervose danneggiate.