Esplode autocisterna a Rieti: 2 morti e 17 feriti

L'esplosione è avvenuta sulla Salaria, a Borgo Quinzio.

Home > Notizie > Esplode autocisterna a Rieti: 2 morti e 17 feriti

Si è aggravato il bilancio dell’esplosione di un distributore di carburante sulla Salaria, strada statale 4, a Borgo Quinzio, vicino Rieti.

Esplode autocisterna a Rieti: 2 morti e 17 feriti

Due le vittime. Una è un vigile del fuoco che era giunto sul posto: Stefano Colasanti, 50 anni, in servizio ma diretto a Roma. L’uomo, che era di passaggio, si è fermato quando ha visto l’incendio ed è stato trovato dal fratello, anche lui vigile del fuoco.

L’altra vittima è un uomo che, al momento dell’esplosione dell’autocisterna di GPL, si trovava nei pressi del distributore. Stando a quanto si è appreso, l’uomo si era fermato con la sua auto in una via ad una decina di metri dalla pompa di benzina, quando è stata investita dalle fiamme della seconda deflagrazione che ha scaraventato l’autocisterna lontano dal distributore.

Esplode autocisterna a Rieti: 2 morti e 17 feriti

L’onda d’urto, inoltre, è stata così forte da sbalzare l’autocisterna per una decina di metri, proiettandola su una strada vicina. Due auto e un furgone che si trovavano in quella strada sono state distrutte dalle fiamme.

Diciassette i feriti, di cui almeno 6 vigili del fuoco. Tre sarebbero in gravi condizioni. Si sono procurati soprattutto ustioni e fratture.

Esplode autocisterna a Rieti: 2 morti e 17 feriti

La Salaria è stata chiusa al traffico e la circolazione deviata sulla vecchia Salaria.

Stanno girando molti video sull’incidente, tra cui uno, ripreso da un pullman, poco prima dell’esplosione:

Alcuni testimoni, residenti delle case vicine al distributore, hanno raccontato di avere sentito un “botto pazzesco, pensavamo fosse il terremo […] Abbiamo avuto paura, in alcune case qui vicino il boato ha frantumato anche i vetri”.