Il misterioso caso della bambina che scomparve a 5 anni e tornò 50 anni dopo.

Dicono che molti anni fa, c’era una coppia che viveva in montagna con la loro unica figlia di soli cinque anni. Le avevano chiesto di andare a raccogliere delle bacche intorno alla casa che si trovava vicino alla foresta, dato che avevano pianificato di preparare un delizioso dessert. Inizialmente, la bambina ha iniziato a raccogliere le bacche felice, con il suo cesto sotto il braccio.

frutti di bosco


Tuttavia, dopo un paio di ore, i genitori cominciarono a chiedersi come mai la loro figlia non tornasse dato che si stava facendo tardi. Fu allora che cominciarono a cercarla nella foresta. I suoi genitori preoccupati chiesero aiuto ai vicini, al calar della notte. Tuttavia, nessuno di loro riusciva a trovare alcuna traccia della bambina. I genitori, insieme a tutti i loro amici e familiari, cercarono fino a quando non persero completamente la speranza di trovarla viva, principalmente perché era molto difficile per una bambina di quell’età sopravvivere da sola in una foresta. Era l’unica figlia, quindi il dolore dei suoi genitori era enorme. Soprattutto considerando che erano responsabili della tragedia. Alla fine i genitori dovettero accettare la perdita e decisero di limitarsi a piangere la figlia scomparsa. La coppia fu profondamente segnata da questo evento, non si sentirono mai a proprio agio con se stessi, a causa del senso di colpa che sentivano. Non avrebbero mai potuto superare una perdita così irreparabile. Sebbene il corpo della bambina non fosse mai stato scoperto, erano quasi certi che fosse morta. Ogni sera, la coppia pregava per il riposo eterno dell’anima della loro adorata bambina. Dopo un lungo periodo di 50 anni, la coppia, che era praticamente anziana, fu sorpresa di vedere una figura che si avvicinava alla casa. Quando hanno capito che era una bambina, si sono avvicinati e hanno subito capito che era la loro piccola figlia, quella che era scomparsa cinquant’anni fa. La bambina – che avrebbe dovuto essere una donna – indossava gli stessi vestiti  e aveva quasi la stessa apparenza di quel giorno felice in cui scomparve.

bambina

I genitori non potevano credere a una simile situazione, poiché sembrava che fosse passato solo un po’ di tempo per la bimba; il tempo che aveva passato a cercare le bacche che aveva portato nel suo cestino. Da parte sua, la piccola era piuttosto spaventata, perché per lei quelle due persone che erano in casa non erano i suoi genitori. Non riusciva a riconoscerli, ma principalmente perché i loro capelli erano grigi, i loro corpi erano cambiati molto e le rughe erano diventate presenti intorno agli occhi e alla fronte. Dopo molto tempo a parlare e cercare di trarre conclusioni, la piccola capì che erano i suoi genitori.

bosque

La bambina stava dicendo ai suoi genitori che era andata a cercare i frutti, proprio come le avevano detto, e che lei è tornata appena ha riempito il cestino. A quanto pare, ha detto che ci sono volute solo un paio d’ore, ma in realtà erano passati quasi 50 anni. Inoltre, la bambina non solo era tornata, ma il suo aspetto era identico a quando lei se ne era andata.

mancante

Mentre i vicini hanno insinuato che si poteva trattare di un’impostore, una bambina somigliante che qualcuno ha  allenato per recitare la parte, i genitori hanno assicurato che questo non poteva essere vero…la bambina non solo aveva lo stesso aspetto fisico della figlia scomparsa e indossava gli stessi vestiti, ma conosceva dettagli e intimità della sua famiglia che nessun altro conosceva, in linea di principio, non poteva sapere molte cose.

ragazza scomparsa

ll caso misterioso della bambina scomparsa che è andata a cercare bacche sulle montagne ed è tornata dopo 50 anni, con la stessa apparenza ed età, è uno dei miti della storia di casi di polizia irrisolti. Non vi sono prove tangibili, ma vi sono appunto documenti dell’epoca che collocano l’avvenimento tra i casi di polizia irrisolti e paranormali.

foresta

D’altra parte, nei documenti è chiaro che la polizia non credesse affatto a questa versione e, quindi, la gente pensava che la bimba fosse davvero un impostore. Una cosa è certa: sia la bambina che i suoi genitori hanno affermato che era la stessa bambina, a cui era successo qualcosa di misterioso che non aveva alcuna spiegazione.