Il tumore di Melyssa

Home > Notizie > Il tumore di Melyssa

Melyssa Delgado Braga è una bambina allegra di 3 anni che vive a San Paolo, in Brasile. Purtroppo la piccola è nata con una disabilità grave, che ha reso la sua vita molto complicata fin dall’inizio. Fortunatamente, i suoi genitori hanno deciso di dare a sua figlia l’opportunità di vivere una vita normale e sana.

Caroline Delgado Braga

Ma questo non sarebbe stato possibile senza la solidarietà e il cuore di molte persone sconosciute alla famiglia. Non appena è nata, i medici hanno scoperto che Melyssa aveva un tumore al mento, scrive Daily Express. Sebbene il tumore fosse benigno, gradualmente ha causato problemi di salute. Il tumore è cresciuto fino a causare problemi nel linguaggio e l’incapacità di mangiare quando Melyssa ha compiuto 3 anni.

Caroline Delgado Braga

L’incredibile crescita del tumore era così avanzata che col passare del tempo ha anche influito sulla sua circolazione sanguigna. E questo indebolì notevolmente la bambina che era perennemente stanca e che a malapena aveva la forza di muoversi o giocare con il suo fratellino. Anche il suo sistema immunitario cominciò a indebolirsi.

Caroline Delgado Braga

I genitori di Melyssa, Carol, 21 anni e Manasses, 25 anni, erano disperati. Non pensavano che qualcuno potesse dare al loro piccolo raggio di sole l’aiuto medico necessario. In Brasile la qualità degli ospedali varia molto. Nelle grandi città come San Paolo ci sono naturalmente ospedali privati molto buoni ma anche costosi. E gli ospedali pubblici sono sovraffollati, c’è carenza di personale ed è molto difficile ottenere un appuntamento con un medico. Carol e Manasses non potevano aspettare troppo a lungo. Si sentivano impotenti e distrutti quando vedevano la loro piccola figlia soffrire a causa del tumore. Avevano terribili sensi di colpa per non poter offrire a Melyssa una vita migliore.

Caroline Delgado Braga

Alla fine i genitori decisero di propria iniziativa di investigare attraverso la rete. Hanno aperto due pagine e reso pubblica la storia della loro figlia. L’obiettivo era di raccogliere più denaro possibile per poter curare la loro figlia negli Stati Uniti. E la loro lotta persistente avrebbe presto avuto la sua ricompensa. Celso Palmieri, un medico brasiliano, ha conosciuto la storia e ha chiamato i suoi genitori.

La storia di questa famiglia ha toccato il suo cuore. Ha contattato il suo collega Ghali, uno specialista in chirurgia facciale infantile. Ghali lavorava all’ospedale di Shreveport in Louisiana e si offriva di aiutare la famiglia. Insieme hanno deciso che tutta la famiglia si sarebbe recata negli Stati Uniti. Le cure mediche sarebbero state lunghe e dolorose e tutti erano d’accordo sul fatto che Melyssa avesse bisogno della sua famiglia durante questo periodo difficile. Un’organizzazione senza scopo di lucro si è occupata di tutte le spese: sia di viaggio che di cure mediche.

I genitori di Melyssa non potevano credere a quello che stava succedendo a loro.

“Eravamo disperati e avevamo bisogno di salvare la vita di nostra figlia. Il chirurgo brasiliano ci ha detto che la bambina poteva morire perché il suo trattamento alternativo poteva far crollare il sistema immunitario di Melyssa, già molto indebolito “, racconta la madre al Daily Express.

Ma presto la sofferenza di Melyssa stava per finire. Quando i medici hanno conosciuto la bambina per la prima volta, sono rimasti scioccati. Non potevano credere alle dimensioni e alla difficoltà del tumore, che aveva iniziato ad attaccare il mento e i denti della piccola. Il tumore era come un parassita che divorava il corpo della piccola Melyssa. L’operazione sarebbe stata più complicata del previsto. E il successo dell’operazione non era del tutto certo.

Caroline Delgado Braga

Quando arrivò il grande giorno, Melyssa era pronta per l’operazione. La sua famiglia sedeva nervosamente nella sala d’aspetto. L’orologio proseguiva imperterrito ogni ora senza interruzioni e ogni minuto che passava riduceva le possibilità che Melyssa sopravvivesse.

Finalmente! Dopo 8 lunghe ore l’operazione è terminata. I medici avevano rimosso 2,5 chilogrammi di massa tumorale e tutto era andato bene. Melyssa poteva iniziare una nuova vita. Quando si risvegliò dall’anestesia, riuscì a malapena a credere a ciò che vedeva riflesso nello specchio.

Caroline Delgado Braga

Come risultato dell’intervento, la bambina aveva solo una grossa cicatrice. Sembrava una bimba sana e si sentiva meglio che mai. E ‘stato il miglior giorno della sua vita! Dopo alcune settimane Melyssa è riuscita a mangiare per la prima volta.

Caroline Delgado Braga

Anche se c’è ancora molta strada da fare, la situazione ora è molto migliorata. Per i prossimi 10 anni Melyssa deve sottoporsi a controlli di routine per verificare che il tumore non si riproduca. Tutto ciò avrà costi economici ma diverse organizzazioni senza scopo di lucro hanno espresso l’intenzione di aiutare la famiglia in questo modo.

Caroline Delgado Braga

Melyssa è una bambina molto coraggiosa. Insieme alla sua famiglia e ai medici esperti è riuscita a far fronte a un terribile tumore che una volta metteva in pericolo la sua vita. È incredibile vedere cosa succede quando le persone si incontrano e si aiutano a vicenda.

Melyssa e la sua famiglia ora possono vivere una vita felice e in salute grazie alla bontà di persone che neanche conoscevano – e questo è bellissimo. Condividi questa bellissima storia su Facebook se vuoi diffondere anche notizie positive tra i tuoi amici!