Infermiera attenta alla vita di 4 neonati

Un’infermiera venuta direttamente dall’inferno è stata arrestata dopo essere stata ripresa  apparentemente a strappare i cateteri di quattro neonati. Simone Anjos dos Santos, 41 anni, è stata arrestata dopo che è stata rilevata la registrazione di lei che apparentemente alterava il catetere di un bambino in un ospedale privato. I poliziotti furono chiamati nella zona Padre Miguel di Rio de Janeiro, la città brasiliana nello stato omonimo dopo che i capi dell’ospedale sollevarono l’allarme.


Nel video, è possibile vedere la Santos camminare davanti a un bambino in un’incubatrice e quando si gira sembra rimuovere qualcosa dall’apparecchio.
Santos passa quindi l’oggetto a un collega che si allontana dalla telecamera.

L’infermiera arrestata quindi ritorna e afferra un oggetto dalla parte superiore dell’incubatrice e lo usa presumibilmente per manomettere qualcosa collegato al neonato all’interno. Più tardi, un’altra infermiera viene a controllare il bambino e, a quanto si dice, ha notato che il catetere del neonato era stato tagliato.

I media locali riferiscono che è stata aperta un’inchiesta dopo che quattro neonati sono stati trovati con il catetere tagliato nel giro di due settimane.

Secondo i pubblici ministeri, Santos ha spezzato intenzionalmente i cateteri dei quattro bambini lasciandoli esposti a rischi imminenti di ipoglicemia potenzialmente mortale o di infezioni del sangue.

Santos è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio, ma non è chiaro se questa sarà l’accusa formale con la quale sarà processata. I motivi esatti dietro gli incidenti scioccanti non sono ancora noti.