Oprah Winfrey: la sua incredibile storia

Oprah Winfrey, è nata nel 1954 nel Mississippi, Stati Uniti d’America. Venne abbandonata dalla madre che quando la mise al mondo era poco più di una bambina e visse con la nonna. Visse un’infanzia difficile, continuamente derisa perché per problemi economici era costretta a indossare vestiti vecchi e malmessi. Come se questo già non fosse abbastanza la nonna la costringeva a portarle dei rami con i quali poi la frustava.

La madre tornò a riprenderla quando aveva 6 anni e la porto con lei a vivere in città. La madre negli anni trascorsi lontana da lei aveva avuto un’altra figlia e decise di riprenderla con se solo perché lei lavorava tutto il giorno e aveva bisogno di qualcuno che badasse alla nuova nata. Era tenuta nel cortile e le era vietato di dormire in casa.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Un amico di famiglia, uno zio e un cugino la violentarono continuamente quando lei aveva solo 9 anni e nessuno le diede ascolto quando provò a denunciare le violenze subite. Tutto questo durò finché non arrivò a 13 anni, rimase incinta ma il bambino, nato prematuro, visse solo due settimane.

A soli 14 anni con la forza della disperazione riuscì a mettersi in contatto con il padre che viveva a Nashville, lui fu molto severo ma fu il primo a prendere a cuore la sua vita che fino a quel momento non era stato altro che un inferno.

Frequentò una delle più prestigiose scuole d’America, fu l’unica afro-americana a frequentare quella scuola in quegli anni. Questo la portò a ricevere insulti dai compagni ma lei comunque andò avanti.

Lavorò e studiò duramente per dimostrare il suo valore, finalmente i suoi sforzi vennero ripagati. Venne assunta come giornalista nel talk show più seguito d’America, a 32 anni divenne una milionaria. 

A 42 anni, grazie al suo impero mediatico, la sua ricchezza si aggirava intorno ai     $ 340.000.000. Oggi, Oprah Winfrey non è solo l’unica donna miliardaria afro-americana, ma anche una delle figure più influenti del mondo.

La sua storia ci dimostra che non importa da dove vieni o ciò che è stato di te in passato, tutti possono riscattarsi