Maestre sconvolgono migliaia di utenti

Quando un genitore lascia il proprio figlio a scuola  e specialmente all’asilo nido, lo fa perché considera che sia un posto sicuro per il bambino. Ed è veramente così, nella maggior parte dei casi, molti insegnanti fanno bene il loro lavoro e hanno il rispetto dei genitori che affidano loro i propri figli, la cosa più cara al mondo per una mamma o un papa.


Tuttavia, ci sono alcuni casi tragici che non possono essere ignorati, quelle poche persone che non soddisfano i criteri del loro impiego e, peggio ancora, violano le regole. Sono persone che agiscono in modo aggressivo e inaccettabile, persone che non dovrebbero mai nemmeno stare vicino a dei bambini. Un triste esempio sono questi due insegnanti di una scuola materna a Cleveland, nello stato dell’Ohio, negli Stati Uniti. Al Cedar Early Learning Center di Cleveland, negli Stati Uniti, hanno installato telecamere di sorveglianza come misura di sicurezza. Anche così, il preside della scuola materna, Octavia Manuel, non avrebbe mai immaginato lo shock che avrebbe avuto un giorno, mentre guardava il video delle telecamere nel 2015. Le immagini hanno scatenato la rabbia di migliaia di genitori e non, sui social network. Nel video potete prima vedere come colpiscono un bambino di due anni più di 20 volte con un oggetto di plastica e poi uno degli insegnanti getta il bambino a terra, mentre l’altra insegnante resta impassibile davanti a tanta brutalità. Poi, la stessa donna trascina il bambino attraverso la stanza e la getta su un tavolo, nel frattempo, l’altro insegnante sta guardando tutto senza fare nulla.”Non potevo credere a quello che stavo vedendo. E’ una tragedia che proprio in quel posto, hanno fatto qualcosa del genere a mio figlio e senza motivo”, dice la madre del bambino a Fox8 .

Più avanti nel video si vede l’altra insegnante colpendo una bambina con un oggetto di plastica. Quando il preside della scuola materna, Octavia Manuel, vide le immagini, licenziò immediatamente quei due impiegati. “Sono contento di aver installato queste telecamere, grazie a questo abbiamo appreso quello che stava accadendo, altrimenti forse non lo avremmo mai saputo” afferma Octavia a Fox8 .

I due dipendenti sono stati segnalati per gli incidenti e poi sono stati anche condannati al carcere . Il video è terribile, ma è anche un importante promemoria sul fatto che dovremmo sempre stare attenti ai nostri figli e a chi è vicino a loro. Puoi guardare il video di Fox8 qui sotto.