Mamma abbandona i suoi 4 bambini a casa da soli per 11 giorni e parte in vacanza da sola verso l’altra parte del mondo.

Home > Notizie > Mamma abbandona i suoi 4 bambini a casa da soli per 11 giorni e parte in vacanza da sola verso l’altra parte del mondo.

Penso di non sbagliare nel dire che Erin Lee Macke non sarà mai incoronata “Mamma dell’anno”. La donna, 31 anni, Iowa- Stati Uniti-, ha fatto le valigie e si è imbarcata su un aereo per la Germania lo scorso autunno. Tutto bene, tranne per il fatto che ha lasciato i suoi figli – 2 gemelli di 12 anni, un bambino di 6 anni e un bambino di 7 anni – in casa a badare a se stessi durante il suo viaggio. Il caso avrebbe potuto essere dibattuto, e Macke avrebbe dovuto affrontare fino a otto anni di carcere. Invece, piuttosto che essere messa dietro le sbarre, ha patteggiato, ed è stata condannata a due anni di libertà vigilata la scorsa settimana.

La polizia era andata a casa di Macke il 21 settembre dopo aver ricevuto una telefonata dal padre di due dei suoi figli che erano stati lasciati soli per più di 24 ore, come prevede la legge, riferiscono i giornali del posto. “Non c’era nessuno designato a stare con i bambini”, ha detto ai media il dipartimento di polizia attraverso le parole di Johnston Lynn Aswegan. “Apparentemente lei aveva parlato con un paio di familiari che in precedenza avevano dato la loro disponibilità a badare ai bambini durante quel periodo di tempo, ma lei non prese mai accordi precisi, nè avvertì qualcuno della sua partenza.”

Aswegan ha affermato che quando gli agenti si sono presentati a casa, i gemelli di 12 anni stavano preparando un pasto per le loro sorelle più piccole. Uno dei gemelli in seguito condusse i poliziotti nella camera da letto di Macke, dove trovarono una pistola e delle munizioni 9MM su una mensola. La polizia si è messa in contatto con Macke mentre era in Germania e le ha ordinato di tornare a casa. Evidentemente non ha “capito la situazione” e ha aspettato un’intera settimana per tornare indietro, ha detto Aswegan. Quando finalmente è tornata, è stata accolta con un mandato di arresto e accusata sul posto.

Durante la sua condanna, l’ex marito di Macke, Matthew Macke, ha chiarito che la sua ex moglie non era affatto pentita o dispiaciuta. In effetti, ha detto che non pensava nemmeno di aver fatto qualcosa di sbagliato: “Erin si rifiuta di ammettere che le sue scelte mettono i bambini a rischio”, ha detto, secondo i media. Macke non ha visto i suoi figli dall’arresto, ma un giudice le ha concesso il permesso di contattarli dopo aver completato un percorso che la formi come madre, secondo quanto riportato dal Washington Post.

Da allora a Matthew è stata concessa la custodia dei due figli più piccoli (di cui lui è il padre); la custodia dei gemelli non è stata ancora decisa.