Messina, due bambini perdono la vita nell’incendio di un appartamento

I genitori e altri due figli si sono salvati.

Tragedia a Messina. Due bambini di 10 e di 13 anni sono morti all’interno della loro casa, in seguito a un incendio scoppiato intorno alla 4 del mattino. E’ accaduto in via dei Mille a Messina: pare che il più grande dei due abbia perso la vita tentando di salvare il fratellino più piccoli. Salvi i genitori e altri due fratelli che sono riusciti a mettersi in salvo.


Quando si sono accorti dell’incendio, i due genitori hanno subito pensato ai fratellini più piccoli, prendendoli e portandoli fuori al sicuro. Poi hanno cercato di rientrare in casa per poter salvare anche gli altri due figli, ancora dentro a quell’inferno di fuoco. Ma le fiamme non hanno consentito loro di aiutare i ragazzi, che sono morti nel rogo. Pare che le fiamme si siano propagate verso una corte interna del palazzo dove la famiglia abitava. Una vicina si è accorta dell’incendio e ha chiamato subito i soccorsi, che però non sono riusciti a salvare Francesco Filippo Messina e Raniero di 13 e 10 anni. Tancredi e Francesco, di 8 e 6 anni, si sono salvati insieme ai genitori, Giovanni e Chiara. Fernando Rizzo, cugino della mamma che abita nello stesso stabile, racconta di come il fratello più grande abbia cercato di salvare il più piccolo:

“L’incendio è divampato intorno alle 4. Ho sentito urlare e bussare forte alla porta: erano i miei cugini e i loro figli. Sono entrati e poi ho visto sulle scale anche il loro bambino di 13 anni: quando si è accorto che mancava quello di 10, è scappato scendendo al piano di sotto per salvarlo, ma poi non è più risalito”.

Questo il racconto del cugino, che ha assistito a tutta la scena impotente.

Un dramma per la famiglia che è riuscita a portare in salvo i due bambini più piccoli, ma non ha potuto fare nulla per i due grandi.