Non so chi sia il padre

Storie come questa sono sconcertanti e assurde. Ci si chiede come possano accadere certe cose, ma la verità è che solo un depravato sa cosa gli passa per la testa e come sempre sono i bambini a pagarne le conseguenze. Certo è che nessuna persona “normale” potrà mai capire questa storia che vi farà accapponare la pelle.


Tutto è cominciato con un messaggio su facebook, un semplice post, dove una quattordicenne ha messo la sua foto, dichiarando (anche se già si notava dalla foto) che aspettava un bambino e che era emozionata all’idea che presto avrebbe avuto il suo bambino tra le braccia. Il post dice: “Sono felice. Ho quattordici anni e aspetto un bambino. Mi rende più felice un suo calcio che qualsiasi gioco elettronico. Sarò presto mamma e non mi pento di quello che ho fatto. Nessuna privazione potrà togliermi la gioia di averlo tra le mie braccia, non vedo l’ora che nasca per poterlo stringere a me”. Molte persone si sono complimentate con lei, ma quando le chiedevano chi fosse il padre lei rispondeva che non lo sapeva. Non è passato molto prima che alcuni utenti le dicessero che era “di facili costumi”, ma la risposta shock è arrivata quando è stato un amico della ragazza a chiederle chi fosse il padre, come se fosse la cosa più naturale del mondo, la ragazzina ha risposto: “E’ mio padre, lo amo e sono fortunata ad avere accanto un uomo così meraviglioso… lui è l’uomo della mia vita.” In poche ore la polizia ha bussato alla sua porta.

Risultati immagini per polizia bussa alla sua porta

Come se ciò non bastasse, è stata la dichiarazione dell’uomo a lasciare tutti ancor più scioccati. Il padre ha avuto il coraggio di dichiarare che è stata la figlia a corteggiarlo e provocarlo da quando aveva solo 4 anni. Il mostro si è giustificato dicendo di aver resistito fino a quando lei ha compiuto 10 anni ed erano ben quattro anni che aveva rapporti con sua figlia.

La madre completamente traumatizzata ha subito chiesto la separazione e l’allontanamento immediato del marito da casa. L’uomo che è stato subito denunciato, dovrà rispondere delle sue azioni davanti agli uomini e a Dio.

La ragazzina è stata subito presa a carico da un team di esperti che cercheranno di aiutarla psicologicamente. Una storia che ha lasciato l’amaro in bocca a migliaia di utenti…