Per colpa di un maledetto incidente, ha messo le ali insieme al suo bambino.

Questo triste episodio è avvenuto in provincia di Salerno, per la precisione ad Oliveto Citra. Purtroppo, la vita, a volte, è ingiusta e da un giorno all’altro, tutto cambia improvvisamente. La donna che vedete in queste immagini si chiamava Yolanda Vece, aveva soltanto venticinque anni e portava in grembo il suo primo figlio.

Yolanda, lo scorso mercoledì, aveva invitato i parenti a casa sua, per festeggiare il suo compleanno. Al termine della giornata, quando tutti sono andati via, la giovane ha rimesso tutto in ordine. E’ salita su una scala, per sistemare un vaso di cemento, ma purtroppo ha sbattuto ad un cavicchio ed ha perso l’equilibrio. Ha provato ad aggrapparsi a quello stesso vaso, ma le è caduto addosso, sul lato sinistro della testa, provocandole una grave frattura del cranio. Al suo rientro, per la cena, suo marito, che aveva sposato da soltanto un anno, l’ha ritrovata a terra, su una pozza di sangue. Era troppo tardi per salvarla, nonostante la tempestiva corsa in ospedale. Non c’è stato nulla da fare nemmeno per quella piccola vita di cinque mesi che portava nel suo grembo. E’ volato in cielo insieme alla sua mamma. All’interno dell’abitazione c’erano delle telecamere di sorveglianza, grazie alle quali è stato possibile capire come è avvenuto l’incidente e come Yolanda è morta.


Una scena che nessuno, soprattutto suo marito, dimenticherà mai.

A volte la vita non va come avevamo progettato e nessuno può impedirlo. E’ per questo che dovremmo goderci al massimo ogni momento.

Vogliamo lasciare le nostre più sincere condoglianze a questa famiglia.

Ciao Yolanda, ciao piccolo angioletto mai nato, che possiate riposare in pace. ♥

Fonte: www.ilmattino.it