Ristoratore uccide un uomo e lo serve ai suoi clienti

Ristoratore uccide un uomo e lo serve ai suoi clienti

Il ristoratore ha prima ucciso un uomo e poi lo ha servito ai clienti del suo ristorante vegetariano.

Quante volte nella nostra vita abbiamo mangiato un tipo di carne e abbiamo pensato che potesse essere altro? Pollo che sa di piccione… manzo che sa di cavallo… maiale che sa di… beh, meglio non saperlo… Un dilemma a cui si sono trovati di fronte concretamente i clienti di un ristorante di Bangkog, la capitale della Thailandia, quando hanno scoperto che i noodles che stavano mangiando avevano un sapore che non dovevano avere: di carne.

Ristoratore uccide un uomo e lo serve ai suoi clienti

Sì, perché quel ristorante si professava vegetariano. Di conseguenza, i clienti hanno denunciato il titolare dell’attività alle autorità locali.

E ciò che le autorita locali hanno scoperto è degno di un film dell’horror: il ristoratore non solo ha servito carne ai propri commensali ma era umana e macinata.

La polizia, immediatamente attivata, ha poi trovato del sangue schizzato sulle pareti della cucina e piccoli pezzi di carne umana erano sparpagliati sul pavimento. Dopodiché il rinvenimento macabro: il cadavere di un uomo di 61 anni trovato nella fossa biologica.

La cucina del delitto

Il tizio, la cui vita è finita nel peggiore dei modi, si chiamava Prasit Inpathom e la sua scomparsa era stata segnalata alcuni giorni prima. L’uomo, come si legge su Asia Online, era stato visto, vivo e vegeto, in quel ristorante il 21 ottobre scorso alla ricerca di un lavoro. Secondo alcune testimonianze, Prasit avrebbe ligitato con il titolare del locale e sarebbe stato presumibilmente colpito alla testa con un oggetto contudente e presentava ferite da coltello multiple sul corpo. Inoltre, il cadavere era così decomposto che i suoi familiari lo hanno identificato solo grazie ai tatuaggi.

Ristoratore uccide un uomo e lo serve ai suoi clienti

Gli investigatori hanno appurato che il ristoratore, dopo avere ucciso il 61enne, ha avuto l’idea orrifica di sbarazzarsi del corpo cuocendolo e dandolo in pasto ai clienti. E non è noto quante persone abbiano partecipato inconsapevolmente al banchetto cannibale…

E il ristoratore che fine ha fatto? È fuggito… la polizia non lo ha ancora beccato…

La sindrome di Raperonzolo, Jasmine muore a soli 16 anni

La sindrome di Raperonzolo, Jasmine muore a soli 16 anni

La storia della giovane Pamela e dei suoi sette figli

La storia della giovane Pamela e dei suoi sette figli

Storia di un bambino prematuro

Storia di un bambino prematuro

Ogni uomo vuole sentirsi dire queste frasi.

Ogni uomo vuole sentirsi dire queste frasi.

Giovani salvano una ragazzina in pericolo

Giovani salvano una ragazzina in pericolo

Era vestito da Spiderman al funerale

Era vestito da Spiderman al funerale

Richard perde la vita per colpa di un bocchettone della piscina

Richard perde la vita per colpa di un bocchettone della piscina