scuole

Scuole, si va verso un orario più corto e in classe a rotazione

Secondo quanto riportato da Repubblica per le scuole in avvio il 14 settembre ci saranno orari ridotti e ingressi a scaglioni

Le scuole riapriranno i battenti in Italia a partire dal prossimo 14 settembre ma sono ancora tanti i dubbi sulla modalità di accesso degli alunni alle classi. In queste ore sta avallando l’ipotesi che la didattica a distanza utilizzata nel periodo di lockdown non verrà totalmente superata, ma anzi.

La data della riapertura scuola

Per evitare che troppi alunni, sopratutto alle superiori, si trovino contemporaneamente nelle classi questa soluzione potrebbe continuare ad essere adottata. Stando a quanto riportato da Repubblica, gli studenti andranno in classe a rotazione. Si formeranno due gruppi: uno andrà in classe per 5-6 giorni mentre l’altro resterà a casa. Poi la settimana successiva si farà il contrario.

Gli insegnanti dovranno fare in modo che chi non si troverà in classe potrà seguire la lezione online o in caso questo non fosse possibile, recuperare il materiale successivamente.

Anche la durata delle lezioni potrebbe cambiare

settembre a scuola

A cambiare potrebbe essere anche la durata delle lezioni: 45 minuti con le giuste pause garantite agli alunni. Alunni che anche se seguiranno le lezioni da casa potranno comunque essere interrogati. Non saranno partecipi in modo fisico in classe ma verranno coinvolti in modo identico a chi è presente. Con il nuovo modo di intendere la scuola, sarà necessario che cambino anche le competenze degli insegnanti che dovranno formarsi sull’informatica e sulla didattica innovativa.

scuola a distanza

In caso di nuovo lockdown è stato previsto lo scenario: per le scuole superiori la quota minima di ore settimanali scenderà a 20, per le elementari 15 con le prime classi che svolgeranno 10 ore. Sulle scuole media al momento non è arrivata alcuna indicazione. Dal Ministero dell’Istruzione arriva però una secca smentita sia sull’orario delle lezioni di 45 minuti sia sul fatto che in classe si entrerà a gruppi.

Ordinanza Lucia Azzolina

“Non ci saranno due gruppi per classe con il primo che farà 5-6 giorni a scuola e l’altro 5-6 giorni a casa. “Un esempio estremizzato, derivante da una lettura distorta del documento, che non trova fondamento nelle linee stesse e che le famiglie potrebbero facilmente scambiare, impropriamente, per una indicazione data dal ministero” – si legge nella nota.

9 cose che devi fare per farti desiderare da un uomo.

I miracoli esistono

La storia di Nolan

Ogni uomo vuole sentirsi dire queste frasi.

Quasi un miracolo

Non giudicare dalle apparenze

Pensavano fosse solo una congiuntivite, invece era il sarcoma di Ewing, una forma rara di cancro