Si sente male dopo la festa di compleanno del fratello maggiore: Harris muore a 7 anni

Aveva appena finito di festeggiare la festa di compleanno di suo fratello maggiore, quando all’improvviso si è sentito male, per causa tuttora ignote, ed è collassato sul pavimento. Trasportato d’urgenza in ospedale, per Harris McGurk non c’è stato nulla da fare: è morto a soli 7 anni. È successo lo scorso sabato 7 aprile a Edimburgo, dove il bambino viveva insieme alla sua famiglia.



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Secondo quello che riporta la stampa locale, il piccolo stava tornando a casa dopo aver partecipato alla festa di suo fratello di 10 anni, in un locale per ragazzi, quando all’improvviso si è sentito male ed ha perso i sensi lungo la strada che è stata chiusa al traffico per alcune ore per permettere alle forze dell’ordine di effettuare tutti i rilievi del caso. Tuttavia, il decesso di Harris non viene trattato come sospettoso. Nemmeno i medici hanno capito cosa gli sia accaduto. Il ragazzino si trovava con i suoi genitori ed i suoi fratelli. Hanno tentato di rianimarlo, ma tutti i loro sforzi si sono rivelati inutili, così come quelli dei sanitari che lo hanno trasportato all’ospedale pediatrico della città scozzese. Intanto, tutti i suoi cari sono sotto choc, così come la comunità cittadina, che ha affidato ai social network il ricordo di Harris, da tutti definito “un bambino amorevole ed educato”.

Merito di certo dei suoi genitori, che sono affiancati nelle ultime ore da un team di specialisti che li stanno aiutando a superare la tragedia che li ha colpiti come un fulmine a ciel sereno.

Un amico dei McGurk ha rivelato alla stampa che i familiari sono distrutti, ed ha aggiunto che il piccolo “era sempre sorridente,

amava il calcio e la cosa più drammatica è che ciò sia avvenuto nel giorno del compleanno di suo fratello”.

Continuano intanto le indagini degli inquirenti per fare luce sulle cause del decesso, che resta avvolto dal mistero, e per le quali si attendono anche i risultati dell’autopsia.