Toglie la maglia del figlio e trova una dozzina di morsi

Quando lasci tuo figlio all’asilo, si presume che lo lasci in buone mani. Immagina cosa proveresti nel vedere che tuo figlio o tua figlia arrivano dall’asilo con gravi ferite alla schiena.  Questa è stata l’orribile scoperta fatta da Jannica Sjödin, nonostante lo staff abbia detto, con tutta tranquillità, che nulla era accaduto quel giorno.

Quando Jannica Sjödin, della città svedese di Malmö, prese suo figlio di un anno e mezzo, tutto sembrava a posto. Il personale la salutò, erano amichevoli ma non commentarono nulla in particolare. Quello che Jannica non sapeva era che una esperienza terrificante l’aspettava nel tornare a casa con suo figlio. In un post di Facebook , che è stato condiviso migliaia di volte solo il primo giorno, racconta l’incubo che ha vissuto quel pomeriggio. “Sono andata a cercare il mio piccolo all’asilo, come sempre, ho salutato la sua insegnante e ho preso mio figlio. Ho persino salutato altri insegnanti. Niente di strano, un giorno completamente normale. Dopo aver dato la cena a mio figlio, era l’ora del bagnetto. E devo dire che è stato il peggior bagno di tutta la mia vita “, scrive la madre. Quando Jannica guardò attentamente la schiena di suo figlio, si bloccò. “Per prima cosa ho visto che avevo difficoltà a togliergli la camicia, era come se fosse incollata. Stavo tirando attentamente e poi il mio cuore si è fermato. Aveva almeno 15 segni di qualcosa che assomigliava a dei morsi arrossati. Il bambino che ha tirato questi morsi, lo ha fatto così forte che le ferite sanguinavano ” , scrive la madre.

Questa non è la prima volta che il bambino torna ferito dall’asilo nido. Solo poche settimane prima era caduto e si era ferito quando l’insegnante lo lasciò sul pavimento.

“Non aveva trovato l’equilibrio quando l’insegnante lo lasciò sul pavimento. A causa di questa caduta gli hanno dovuto operare due denti e ha trascorso diversi giorni senza poter mangiare a causa del dolore e diverse notti senza dormire “, scrive Jannica su Facebook .

Jannica non capisce come sia possibile che gli insegnanti non avvertano i genitori. “Com’è possibile che non si rendano conto e come è possibile che nostro figlio abbia 15 segni di morsi? Dove erano gli insegnanti ??? Solo a pensarci, mi lacrimano gli occhi, penso a mio figlio che combatte e piange “.

Che lo staff non abbia notato niente è incredibile, o peggio ancora se l’hanno visto e non ha detto nulla. Ora la madre vuole che il suo caso venga diffuso per avvertire tutti i genitori di stare molto attenti, ed essere consapevoli che bisogna segnalare queste situazioni che non dovremmo tollerare.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

La sindrome di Raperonzolo, Jasmine muore a soli 16 anni

La sindrome di Raperonzolo, Jasmine muore a soli 16 anni

Era vestito da Spiderman al funerale

Era vestito da Spiderman al funerale

Ogni uomo vuole sentirsi dire queste frasi.

Ogni uomo vuole sentirsi dire queste frasi.

Fratello e sorella avranno un figlio

Fratello e sorella avranno un figlio

La storia della giovane Pamela e dei suoi sette figli

La storia della giovane Pamela e dei suoi sette figli

Ennio Fantastichini ricoverato d'urgenza in ospedale: è in rianimazione

Ennio Fantastichini ricoverato d'urgenza in ospedale: è in rianimazione

Storia di un bambino prematuro

Storia di un bambino prematuro