Tre parole e i ladri fuggono

Home > Notizie > Tre parole e i ladri fuggono

Un giorno, un terzetto di ladri irruppe nella casa di famiglia e immobilizzò la madre e il padre di Carlos. Tuttavia, Carlos, a cui sua madre gli aveva insegnato il numero di emergenza, sapeva esattamente cosa fare. Questo perché la madre di Carlos aveva educato il proprio figlio a reagire alle situazioni di emergenza.

Prese rapidamente la sua sorellina e si chiuse in bagno. Una volta lì, chiuse la porta e chiamò la polizia. Fortunatamente, i ladri non avevano nemmeno visto i bambini, quindi ignorarono la minaccia che rappresentavano. L’operatore Monique Patiño, che ha ricevuto la chiamata, ha immediatamente compreso la serietà quando ha sentito il ragazzino di 7 anni dall’altro capo della linea. Sebbene ogni chiamata sia difficile a modo suo, questo era qualcosa di completamente fuori dall’ordinario. Quando Monique rispose al telefono, Carlos disse: “Arrivano, bussano alla porta, hanno le pistole e sparano ai miei genitori. Puoi venire veloce? Porta poliziotti … molti di loro! “. Anche se Monique è rimasta scioccata, ha lottato per mantenere il suo autocontrollo, dato che era stata addestrata a farlo. Disse a Carlos che la polizia stava arrivando e che in nessuna circostanza avrebbe dovuto lasciare il telefono.  Ha provato ancora e ancora a calmare Carlos mentre ascoltava la sua sorellina piangere sullo sfondo. Quando Carlos gli disse che c’erano uomini armati in casa; uomini che potevano potenzialmente uccidere mamma e papà, Monique sapeva che il tempo era essenziale. Poi, pochi istanti dopo, Monique sentì il rumore della porta del bagno che si spezzava. Gridò Carlos, poi ci fu silenzio. Ha temuto il peggio.

Ma quando la polizia arrivò sulla scena, gli assalitori erano fuggiti. I quattro membri della famiglia erano al sicuro. Gli uomini avevano chiesto a Carlos con chi aveva parlato al telefono. Ha risposto onestamente: “911”.

Che ragazzo fantastico e coraggioso. Se non fosse per Carlos, non voglio pensare a come sarebbe potuto finire tutto in tragedia.

Condividi questo articolo per rendere omaggio a Carlos per le sue azioni coraggiose.