Trovano qualcosa di stravolgente sotto casa

Quando ci si prepara a ristrutturare la propria casa, l’ultima cosa che si vorrebbe è trovare sorprese inaspettate. Ma succede molte volte invece, di trovare umidità, difetti nell’impianto elettrico, ecc. Ma ciò che questa famiglia, da San Francisco, ha scoperto durante le ristrutturazioni, li ha lasciati totalmente scioccati.



Sepolto sotto la casa c’era uno strano oggetto, ovviamente tutto ricoperto di terra.. L’oggetto aveva un coperchio con un vetro, ed è proprio quando l’hanno ripulito un po’ che sono riusciti a vedere attraverso il vetro, qualcosa che li ha profondamente scioccati. Dentro si vedeva il corpicino di una bambina di circa due anni. Una volta smaltita la grande angoscia iniziale nel aver capito che avevano trovato una piccola bara, la famiglia e le autorità hanno iniziato a indagare su chi potesse essere la bambina. Oggi, un anno dopo dal ritrovamento, hanno scoperto la verità. La bara trovata sotto la casa era del diciannovesimo secolo. Era chiusa ermeticamente e il corpo della bambina si era conservato incredibilmente bene. Attraverso il vetro si vedeva il suo viso e nelle sue mani aveva un mazzo di fiori. Ericka Karner abita nella stessa casa dove è stata trovata la bambina e ha contattato la polizia e l’organizzazione Garden of Innocence , che si occupa di dare un nome e una vera sepoltura ai bambini senza identità. Si è scoperto che il posto dove si trova la casa di Ericka era un cimitero.

Quando le case furono costruite su quella terra, negli anni ’30, spostarono tutte le tombe. Tuttavia, la bara della bambina deve essere stata lasciata lì inavvertitamente. La piccola, che chiamarono Miranda, fu quindi seppellita di nuovo in un altro cimitero, ma non sapevano ancora chi fosse. I volontari dell’organizzazione Garden of Innocence hanno continuato a cercare l’identità della bambina.

Con l’aiuto di vecchie annotazioni del cimitero e del registro funerario del cimitero, alla fine riuscirono a trovare il nome della piccola, Edith Howard Cook. Morì il 13 ottobre 1876, poco prima di compiere 3 anni. Si è scoperto inoltre, che Edith aveva parenti che erano ancora vivi, i nipoti di suo fratello, Peter Cook.

“Ho scoperto di avere un membro della famiglia di cui non ero a conoscenza. È molto triste che non abbia nemmeno raggiunto il suo terzo compleanno “, ha detto a KPIX-TV . La causa della morte non è chiara, ma sembra che sia morta di una malattia infettiva. E ora, che conoscevano già il suo nome e la sua identità, decisero di fare un funerale e misero il suo vero nome nella tomba. Sulla lapide c’è una foto della piccola.

Ora il mistero è risolto e la piccola Edith riposa in pace.