Come fare se una tinta è venuta male?

A tutto c'è un rimedio... o meglio, a quasi tutto!

Abbiamo fatto la tinta per i capelli, ovviamente fai da te perché abbiamo voluto risparmiare un po’ sui costi della parrucchiera, però non è venuta come ce l’aspettavamo: anzi, è venuta proprio pessima, vorremmo strapparci via i capelli, non riusciamo proprio a guardarci con quel colore di capelli sulla testa. Cosa fare, rinchiudersi in casa fino a quando non ci sarà finalmente la ricrescita del nostro colore? Tagliare tutti i capelli e rimanere senza? Assolutamente no, ci sono dei rimedi che possiamo adottare.

Se, ad esempio, avete fatto un biondo che è troppo biondo lo potete contrastare con sfumature di viola chiaro, in grado di neutralizzare il colore troppo acceso di questa tinta. Se è troppo chiara, potete rifare subito una tinta, ma sappiate che questo stressa i capelli: usate un trattamento ricostituente dopo!

Se la tinta è troppo scura potete provare con l’aceto o del bicarbonato di sodio mescolato a uno shampoo antiforfora. Anche uno shampoo antiforfora con del bicarbonato schiarisce i capelli.

Se la tinta è sbagliata, mettete del bicarbonato in una ciotola con del balsamo, così da rendere i capelli più morbidi: è un vero e proprio toccasana per poter scolorire la chioma. Anche il succo del limone è molto utile, ma attenzione a fare un impacco omogeneo.

Esistono anche dei color remover che possiamo utilizzare per poter sperare di ritornare a un colore un po’ più gradevole, con il quale uscire di casa!

Se proprio non ce la fate, andate dalla parrucchiera, l’unica che sarà in grado di rimettere a posto i vostri capelli.

La sindrome di Raperonzolo, Jasmine muore a soli 16 anni

Addio piccolo shepard

Un robot ha operato con successo una donna malata di cancro in Italia

Salva un cane tenuto così stretto al guinzaglio da non poter respirare

I tagli di capelli in grado di aggiungere o sottrarre anni

Vampiro emotivo, come riconoscerlo

Frasi per il migliore amico: quelle per farlo sentire speciale