Daisy, il cane adottato nascondeva un segreto bellissimo

Adotta Daisy e lei la ringrazia nel modo migliore

Daisy è una labrador bellissima, color miele arancio. Particolarmente amata dalla famiglia e da tutto il vicinato per la sua grande educazione. Claire oggi è la sua mamma ma Daisy viene da un passato molto diverso da quello che pensiamo. La cagnotta è stata adottata all’età di sei anni, il suo appello non venne mai pubblicato perché

di lei non si poteva parlare pubblicamente ma la verità saltò fuori inevitabilmente,perché la sua natura era quella, non si poteva fare nulla. Accadde un episodio in cui Daisy diede libero sfogo a tutto il suo sapere, quello che per anni aveva fatto di lei la più ricercata in ambito ospedaliero. Claire, come tutte le mattine, esce di casa con la cagnetta per andare in ufficio, lei ormai faceva parte dello staff. Daisy si tira indietro, si rifiuta di salire, troppo strano il suo atteggiamento ma il peggio doveva ancora arrivare. Oltre al rifiutarsi di salire in macchina il cane saltò addosso a Claire facendola cadere a terra, più volte l’ha colpita sul petto fino a stancarsi. Claire capì che in quel gesto poteva nascondersi una richiesta, così chiamò l’associazione ce l’aveva in carico, la risposta fu mozzafiato “Mi dispiace l’ha fatto di nuovo, vai dal medico e porta Daisy dal veterinario, noi veniamo subito!”

Claire venne ricoverata e sottoposta ad esami su tutto il torace, era quello il punto colpito dalla labrador, Daisy viene controllata dal veterinario, dato un calmante e riportata a casa. Si scoprirà che Claire aveva una massa maligna sotto al seno e che Daisy non aveva dimenticato il suo lavoro. Lei era addestrata per fiutare il corpo umano, aveva lavorato a stretto contatto con medici e ricercatori per anni, dall’età di due mesi fino a sei, quando poi venne “licenziata” e data in adozione a Claire. Daisy era brillante, fiutava qualsiasi variazione delle cellule e per i medici poteva essere una svolta ma lei dolce e sensibile iniziò a mostrare segni di depressione, così per il suo bene venne mandata in famiglia come un cane normale.

Daisy ha trovato un bel modo per ringraziare Claire, oggi la donna si sta curando e tutto fa pensare che possa finire nel migliore dei modi, in quanto la formazione, anche se cattiva, era all’inizio.

Sempre più campi vengono aperti ai cani

le loro doti naturali non sono sostituibili da alcun macchinario

Brava cagnotta, brava Claire per averla scelta

 

La storia di Pat the Mat, il cagnolino imprigionato sotto chili di pelo e sporcizia

La storia di Pat the Mat, il cagnolino imprigionato sotto chili di pelo e sporcizia

Il nuovo gioco social: quanti gatti riesci a contare?

Il nuovo gioco social: quanti gatti riesci a contare?

Trova un leopardo ferito in strada e ferma la macchina per aiutarlo ma avvicinandosi capisce di aver fatto un errore

Trova un leopardo ferito in strada e ferma la macchina per aiutarlo ma avvicinandosi capisce di aver fatto un errore

Remi, il cane abbandonato nella soffitta di una casa disabitata: la storia

Remi, il cane abbandonato nella soffitta di una casa disabitata: la storia

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Trovati i gamberetti dinosauro a tre occhi in uno stagno dell'Arizona

Il racconto di Shelby Wardell, testimone di una scena indimenticabile

Il racconto di Shelby Wardell, testimone di una scena indimenticabile

Il tuo cane si addormenta spesso sui tuoi piedi? Non è abitudine, lo fa per un motivo ben preciso. Ecco quale

Il tuo cane si addormenta spesso sui tuoi piedi? Non è abitudine, lo fa per un motivo ben preciso. Ecco quale