Ecco come appaiono oggi le città più importanti del mondo

Ecco come appaiono oggi le città più importanti del mondo. Degli scenari surreali.

Home > Senza categoria > Ecco come appaiono oggi le città più importanti del mondo

Fino a pochi mesi fa eravamo abituati a vedere centinaia e migliaia di persone che viaggiavano, godendosi città diverse e persino affollando le piazze pubbliche per ammirare la cultura di un paese, ma ora le strade sono deserte e con giusta ragione, dobbiamo occuparci delle contingenze.

Sembra che il mondo stia prendendo fiato dalle persone ed è così che appaiono i luoghi più importanti, da Las Vegas alla Cina, non c’è nessuno per le strade.

1. Le luci di Las Vegas si sono spente

La città che non dorme mai per la prima volta nella storia sta dormendo. Data la solitudine nelle strade, hanno deciso di spegnere tutte le luci e hanno chiuso casinò e ristoranti.

2. La piazza del Trocadero a Parigi è deserta

La piazza di fronte alla Torre Eiffel ha esaurito i visitatori. Senza le persone puoi apprezzare ancora di più la sua bellezza.

3. Piazza quasi vuota a Roma

I gradini di Piazza di Spagna sono un luogo molto popolare nella Città Eterna, così comodo che centinaia di visitatori si sono seduti per fare una pausa e ammirare il paesaggio, al punto che il consiglio comunale ha emanato una legge che proibisce di sedersi sui gradini. Oggi, la piazza manca ai turisti.

4. A Tokyo c’è meno traffico per le strade

La traversata Shibuya a Tokyo è una delle più trafficate al mondo. Attualmente è molto meno percorsa, puoi quasi vedere le linee pedonali che sono generalmente nascoste dai pedoni.

5. In Cina, i medici sono onorati

I protagonisti e i grandi eroi di questa straziante storia sono stati senza dubbio i medici e lo staff clinico. Questi personaggi hanno lavorato instancabilmente giorno e notte per occuparsi di coloro che ne avevano bisogno. Nella città di Fuzhou, la capitale della provincia cinese del Fujian, hanno deciso di rendere omaggio agli oltre 200 medici e infermieri che hanno frequentato i 16 ospedali di Wuhan e hanno proiettato le loro foto sugli edifici.

6. La regina ha lasciato il suo palazzo

Nel Regno Unito, il Buckingham Palace è uno dei più visitati perché tutti si aspettano di vedere la regina anche da lontano, ma con la situazione attuale la sovrana ha lasciato il castello, si è trasferita a Windsor e la gente rimane nelle loro case.

7. Disneyland ha chiuso i battenti

Questa è la quarta volta che il parco più visitato al mondo deve chiudere i battenti. Senza persone sembra molto triste.

8. Gli ologrammi di Times Square sono ora più apprezzati

Il 18 marzo, l’incrocio di Seventh Avenue e Broadway Avenue, l’iconico sito di Manhattan, era completamente vuoto a New York.

9. Ecco come appare Bogotá

Nella capitale della Colombia, le autorità hanno chiuso tutti i tipi di frontiere; Hanno persino vietato i voli internazionali per trenta giorni, rendendo la città un aspetto tranquillo e molto solitario.

10. Il Museo del Louvre ha chiuso i battenti

Ora le opere sono sole, riposano dalla visita di migliaia di persone che giorno dopo giorno le osservano e visitano il vecchio palazzo reale parigino.

11. L’aeroporto di Hong Kong ha esaurito i voli

I voli sono stati sospesi fino a nuovo avviso.

12. Il Taj Mahal è solo

Il numero di visitatori è diminuito dai primi giorni di marzo in questo monumento funerario indù costruito tra il 1631 e il 1654 dall’imperatore Shah Jahan alla moglie defunta.

13. Arrivederci allo shopping a Milano

La galleria di Victor Manuel II a Milano è uno dei siti che ospita centinaia di negozi di design. Di fronte all’emergenza, tutti hanno chiuso i loro negozi, concludendo così i giorni di shopping in questa capitale della moda mondiale.

14. A Chicago c’è solo una persona per le strade

Le autorità hanno suggerito che le persone lavorano dalle loro case e rimangono il più isolate possibile, ma ci sono ancora alcune persone che circolano nella cosiddetta Città del Vento.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI