Un’ingegnosa soluzione

Home > Senza categoria > Un’ingegnosa soluzione

Può essere molto irritante avere un avaro compagno di vita. Naturalmente, ogni persona può spendere i propri soldi come desidera, ma le cose si complicano in una relazione, perché le decisioni sull’economia della casa non possono essere prese da una sola persona. In una relazione i due devono adattarsi l’uno all’altro.

Questo è il nocciolo della questione in questa storia! Non si sa con certezza se questa storia è reale o no, probabilmente è stata inventata, anche se c’è chi giura che effettivamente una storia simile sia davvero avvenuta, modificata e trasformata successivamente in una barzelletta. Ma è così divertente e geniale che merita di essere raccontata. Il protagonista di questa storia è un uomo che ha lavorato per tutta la vita e ha risparmiato tutto ciò che ha guadagnato. Era molto rigoroso e tassativo con i suoi soldi. Amava i suoi soldi più di ogni altra cosa al mondo, li ha accumulati per anni, facendo una vita molto umile. Un giorno l’uomo già anziano si ammalò. Il dottore allora gli disse che non gli restava molto da vivere. La notizia fu davvero triste per la moglie, ovviamente, ma nonostante ciò invece di prendere i soldi e godersi un po’ ciò che gli restava da vivere, insieme alle persone amate, l’uomo fece tutt’altra richiesta. Dopo aver ricevuto la fatidica notizia, l’uomo disse a sua moglie: “Ascoltami, quando morirò voglio tenere tutti i miei soldi con me nella tomba, li voglio dentro la mia bara con me, li porterò con me nell’eterno riposo”, dopo tante insistenze, “Te lo prometto,” disse sua moglie. Poco dopo, il marito è morto. Durante i funerali, nella chiesa, la moglie era seduta accanto al migliore amico della coppia.

Immagine correlata

Quando la cerimonia fu finita, appena prima che la bara fosse chiusa, la moglie disse all’amico: “Aspetta un minuto!” La donna aveva una scatola da scarpe, andò verso la bara e mise la scatola dentro. Poi hanno chiuso la bara e hanno continuato con il rituale. Il suo amico le ha chiesto: “Cosa c’era nella scatola di scarpe?”

La vedova rispose: “Voleva essere sepolto con tutti i suoi soldi, quindi glieli ho messi dentro”.

“Sei pazza ?! Hai intenzione di seppellirlo con tutta la sua fortuna ?! “esclamò l’amico.

A cui lei rispose: “Sì, l’ho promesso. Sono una buona cristiana. Non potevo mentire, gli ho promesso che avrei messo tutti i soldi nella sua bara con lui. ”

“Ma era ricco, come hai potuto mettere tutti i suoi soldi in una scatola da scarpe?”, Chiese l’amico .

 

“Sì, quello era un problema”, disse la donna, “così ho messo tutto sul mio account, ho fatto un’assegno a suo nome e l’ho messo nella sua bara.”

Dopo le risate per la furbizia della vedova, ci auguriamo che storie come questa non si verifichino sul serio, l’attaccamento ai soldi, non porta mai niente di buono, e l’avarizia è una pessima caratteristica.