10 cose che forse non sai su Chris Evans

 

Articolo scritto da Letizia Rogolino.
Anche se molti lo conoscono come il coraggioso e attraente Captain America, sono diversi anni che Chris Evans appare sul grande schermo. Lo ricordiamo nel dinamico Cellular del 2004 al fianco di Kim Basinger, nei panni di Johnny Storm ne I Fantastici 4 di Tim Story, mentre ne Il Diario di Una Tata e nel recente Before We Go è venuto fuori il suo lato più romantico. La sua avventura Marvel è iniziata gradualmente nel 2004 per trovare poi il successo con Captain America: Il Primo Vendicatore nel 2011. Dal 4 Maggio Evans è nelle sale italiane con il nuovo Captain America: Civil War, in cui la visione del supereroe venuto dal passato si scontra con quella dell’amico e collega Iron Man, interpretato da Robert Downey Jr.

Biondo, occhi azzurri e fisico atletico, Chris ha da subito conquistato pubblico e critica nel costume a stelle e strisce che conserva quel sapore patriottico vintage, irresistibile per gli appassionati dei fumetti. Cogliamo l’occasione per rivelarvi dieci curiosità che lo riguardano.

Chris_Evans_actor
La bellezza di Chris Evans

1. E’ nato il 13 giugno 1981 a Boston, Massachusetts, dalla mamma Lisa, direttore artistico, e il papà Bob Evans, dentista.

2. Ha fatto il suo debutto nel film del 2000 The Newcomers accanto alle star Kate Bosworth, Paul Dano, Jeff Fahey e Matt McCoy.

3. Nel 2000 è stato coinvolto in un ruolo di primo piano tra gli adolescenti della serie tv comedy The Opposite Sex, i cui episodi avevano titoli del tipo “L’episodio della vergine”, “L’episodio della droga” e “L’episodio omosessuale”.

4. Prima di diventare un attore, Chris voleva fare il pittore. “Ho sempre pensato che quello che avrei voluto fare fosse quello che ho sempre fatto” ha spiegato. “Ero un po’ un artista snob. E poi ho recitato per gioco quando avevo 16 anni e mi è piaciuto moltissimo. Forse è coinciso con il fatto che amavo i film”.

5. Anche prima di Capitan America, Chris aveva partecipato al mondo dei fumetti al cinema, dopo aver recitato in Fantastic Four e Scott Pilgrim vs. the World. ”Non conoscevo molto bene il mondo dei fumetti. Ero più un tipo da Tartarughe Ninja e He-Man” ha rivelato. Tuttavia “ero solito andare in giro con il mantello, facendo finta di essere un supereroe, anche se non sapevo quale. Facevo finta di volare… come si può non vuole essere un supereroe?”

james4
Chris Evans

6. Chris ha perso alcune occasioni importanti nella sua carriera. “Volevo davvero avere una parte in Milk, ma ho perso contro James Franco ha dichiarato. “Credo che se dovevo perdere con qualcuno, lui era il ragazzo giusto con cui farlo”. A quanto pare Evans doveva anche avere il ruolo di protagonista in Elizabethtown, ma è stato preferito Orlando Bloom.

7. Una grande svolta per la carriera di Chris è arrivata con Jake Wyler nel film Non è un’altra stupida commedia americana.

8. Non è ancora ai livelli di David Beckham, ma Chris ha una serie di tatuaggi che si riferiscono ad amici e parenti. “Chiunque abbia un tatuaggio sa bene che una volta che si fa il primo, si programma subito il successivo” ha detto l’attore.

9. Il suo aspetto piacevole e il suo corpo muscoloso lo hanno reso il preferito di Gay Spy per qualche tempo, anche se comunque è considerato un sex symbol a livello globale. Non c’è da meravigliarsi.

Evans2
Chris Evans in Captain America

10. Nella maggior parte dei film di fumetti viene utilizzata la tecnologia CGI per rendere perfetti i personaggi, ma in Captain America è il contrario! “Le spalle, il petto, i muscoli… è tutto originale di Chris” ha confermato il produttore Kevin Feige. “Lui ha un fisico da fumetto” ha aggiunto.

di Redazione

  • In questo articolo:
  • Film