50 sfumature di grigio è il peggior film dell’anno

I Razzies Awards 2016, gli anti Oscar, danno i premi ai film e agli attori da dimenticare!

 

Quella che ci siamo da poco lasciati alle spalle non è stata solamente la notte degli Oscar, che ha visto vincere, finalmente, Leonardo Di Caprio, che da tempo inseguita la sua statuetta. E’ stata anche la notte dei Razzie Awards 2016, quelli che sono considerati gli anti Oscar: se gli Oscar premiano i migliori film e le migliori performance, ecco che i Razzie premiano, invece, pellicole e attori da dimenticare. E lo sapete qual è stato il peggior film? Ma ovviamente 50 sfumature di grigio!

50 sfumature di grigio
50 sfumature di grigio è il peggior film dell’anno!

L’adattamento cinematografico del best seller erotico che ha fatto impazzire le donne di tutto il mondo si è beccato un bel Razzie Awards: ma non solo il titolo è il peggiore dell’ultimo anno, anche i suoi interpreti sono stati “premiati”, per le peggiori interpretazioni. Chissà come la prenderanno le fan accanite di Mr Grey, che non vedono l’ora di vedere al cinema il sequel!

Ecco, allora, tutti i film più brutti e le interpretazioni peggiori: è andata decisamente meglio a Leonardo Di Caprio, questa notte, non trovate?

Il successore di Stallone nella parte di Rambo
Sylvester Stallone è, invece, il miracolato!

– PEGGIOR FILM: Fantastici 4, Cinquanta sfumature di grigio.

– PEGGIOR ATTORE PROTAGONISTA Jamie Dornan, Cinquanta sfumature di grigio.

– PEGGIOR ATTRICE PROTAGONISTA Dakota Johnson, Cinquanta sfumature di grigio.

– PEGGIOR COPPIA SULLO SCHERMO Jamie Dornan e Dakota Johnson, Cinquanta sfumature di grigio.

– PEGGIOR REGIA Josh Trank, Fantastici 4.

– PEGGIOR SCENEGGIATURA Cinquanta sfumature di grigio.

– IL MIRACOLATO DELL’ANNO Sylvester Stallone.