Alba Flores: “Basta con il razzismo. Salvini dimettiti!”

Alba Flores, l'attrice che interpreta Nairobi nella serie tv La Casa di Carta, lancia un appello contro il razzismo del Ministro Matteo Salvini

È la notizia che sta facendo discutere tutti nel mondo dello spettacolo no. Alba González Villa, meglio conosciuta come Alba Flores – perché ha voluto prendere il cognome della nonna – o meglio ancora la caparbia e sensuale Nairobi ne la serie evento Netflix La Casa di Carta, sui suoi social lancia un appello molto forte nei confronti del Ministro italiano Matteo Salavini.

Alba Flores

ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Sono sempre stata discriminata per le mie origini. Sono una zingara e so cosa vuol dire il razzismo. Adesso basta, Salvini dimettiti!

Afferma l’attrice attraverso i suoi social in un messaggio molto chiaro e che non lascia spazio ai fraintendimenti. Messaggio nato da un’intervista pubblicata su Vanity Fair italia che poi viene ribadito sui social dell’attrice, seguito dagli hashtag #SalviniDimission, #StopRacism e #StopAntigitanismo.

Si, @vanityfairitalia Si, Zingara #OpreRoma #salvinidimisión #stopracism #stopantigitanismo

A post shared by Alba Flores (@albafloresoficial) on

Classe 1986, Alba Flores ha letteralmente conosciuto il successo attraverso La Casa di Carta e il suo personaggio Nairobi, venendo conosciuta non solo in tutta la Spagna (dove come gli altri personaggi gode di fama maggiore) ma anche in tutto il mondo.
Certo adesso non vengo discriminata” afferma sempre ai microfoni della testata italiana “ma solo perché sono famosa. (…) È dai tempi della scuola che provo il razzismo sulla mia pelle.” Racconta con dolore Alba, nel ricordo di quando una bambina, durante la mensa a scuola, andò a urlare a tutti che stavano mangiando del “cibo da zingari”. Ed è per questo motivo che l’attrice Alba Flores è particolarmente avvelenata nei confronti del provvedimento razziale messo in atto da Matteo Salvini.

Alba Flores

Del resto, come ammette l’attrice stessa, la Spagna non è da meno. E alcune esperienze a scuola sono state segnate proprio dai genitori e dall’educazione di quei bambini, in quanto abitanti di un Paese razzista e machista dove ancora viene data questo tipo di educazione.

Alba Flores

La fama non ha cambiato la Flores per nulla, anzi, parafrasando le parole del suo stesso personaggio ne La Casa di Carta, l’ora di far sentire la voce femminile è giunta, e Alba Flores vuole usare la risonanza mediatica della sua persona proprio per far valore i diritti delle donne e degli emarginati, provando a mettere una definitiva pietra sopra i continui attacchi di razzismo di cui tutto il mondo ne è ancora afflitto.