Alda D’Eusanio rompe il silenzio

Alda D’Eusanio rompe il silenzio su Laura Pausini: “Non ho diffamato nessuno”

Alda D'Eusanio parla per la prima volta dopo la querela ricevuta da parte di Laura Pausini. La conduttrice si difende e spiega il suo punto di vista in merito alla faccenda

Alda D’Eusanio rompe il silenzio in merito alla situazione che la vede protagonista contro Laura Pausini. La famosa cantante dopo aver ascoltato le parole della conduttrice all’interno dello scoro Grande Fratello Vip, ha deciso di passare alle vie legali.

Le due affermazioni di Alda le sono costante la squalifica immediata non ricevendo più nessuna chiamata di lavoro. Neppure la Rai infatti, ha deciso di chiamarla nonostante la sua esperienza come opinionista ormai da tantissimi anni.

Alda D’Eusanio rompe il silenzio

Un grandissimo cambiamento per la conduttrice che ha deciso di querelare Mediaset e tutta la produzione del Grande Fratello Vip. A sua volta però, ad agire per vie legali è la stessa Laura Pausini che, non ha apprezzato le dichiarazioni nei suoi confronti.

Per diversi mesi Alda D’Eusanio non ha mai replicato a ciò che sta accadendo nella sua vita ma pochi giorni fa, intervistata dal settimanale Vero, ha svelato il suo punto di vista.

Alda D’Eusanio rompe il silenzio e accusa il Grande Fratello Vip

La ex gieffina a distanza di mesi ha deciso di dire la sua in merito alla situazione che la vede protagonista. Intervistata al settimanale Vero, Alda D’Eusanio ha così svelato il suo punto di vista e ciò che realmente pensa di Laura Pausini e della stessa Mediaset.

Quest’ultima afferma così che: La Pausini ha minacciato la querela, cosa che poi ha fatto, chiedendomi un milione di euro di risarcimento. La verità deve venire fuori. Non si possono perdere anni di carriera per uno scivolone. Prima di distruggere e annientare una persona è consigliabile essere più umani”.

Alda D’Eusanio rompe il silenzio

Alda infatti, ha più volte specificato di aver riportato solamente delle chiacchiere che aveva sentito da terze persone. Nonostante questo però, la giornalista ha specificato di non essere né razzista e né una persona che bestemmia.

Non ho accusato o diffamato, ho solo riportato una chiacchiera da bar e non ho avuto la possibilità di scusarmi pubblicamente perché l’editore ha dato ordine a Mediaset di non fare il mio nome. Nemmeno i miei amici potevano citarmi dalla d’Urso, hanno voluto annientarmi. Ho aspettato due mesi che qualcuno di loro si facesse vivo, poi ho denunciato” termina Alda D’Eusanio.