Women Orchestra

Alessandra Pipitone, a tu per tu con la Direttrice della Women Orchestra

La Women Orchestra diretta da Alessandra Pipitone ha emozionato esibendosi a Tu si que Vales

Si è molto parlato in questi ultimi giorni dell’esibizione della Women Orchestra a Tu si que vales. L’orchestra, siciliana, tutta al femminile, ha emozionato sia il pubblico in studio che quello a casa con un medley di successi del Maestro Ennio Morricone. Abbiamo intervistato, per saperne di più, Alessandra Pipitone, la Direttrice dell’Orchestra.

Women Orchestra

  • Salve Alessandra, come vi è venuta l’idea di partecipare al programma?

L’idea di partecipare a “Tu si que vales” arriva durante la pandemia. Una mia carissima amica che è anche ispettrice dell’orchestra, Mariangela Battaglia, mi ha ricordato di un nostro video promo che avevamo realizzato qualche anno fa e mi ha incentivato a presentarlo per la preselettiva online.

  • La scelta di affidarvi al repertorio di un grande Maestro come Morricone è stata per certi versi naturale visto la recente scomparsa?

Abbiamo presentato un Medley del Maestro Morricone proprio come tributo alla sua memoria, al grande artista italiano che ci ha lasciato tanto. Abbiamo voluto coniugare l’arte tutta al femminile con la sua musica intramontabile, un’emozione dentro ogni nota.

Tu si que vales

Women Orchestra
  • Cosa ci puoi svelare del dietro le quinte di un programma di successo come Tu si que vales?

Il dietro le quinte è qualcosa di magico. Una macchina di uomini e donne che non trovo arresto. Una redazione sempre pronta ad ascoltarti per qualsiasi evenienza, un gruppo di lavoro che si incastra perfettamente. Gentilezza, organizzazione, dedizione e rispetto, gli ingredienti di un programma che non sbaglia un colpo.

  • Progetti futuri?

Covid permettendo ci aspetta un tour come ospiti delle 16 tappe Europee di “Io Talent Europe”, l’ospitata al Teatro Verdi di Pisa per la premiazione di “Eu. Web Awards” e una serie di concerti sparsi per tutta Italia. Incrociamo le dita!!!.

Alessandra Pipitone

Women Orchestra
  • Parliamo un pò di te, come sei diventata Direttrice d’Orchestra?

Il mio primo evento con una bacchetta in mano coincide con la nascita di questa splendida orchestra. Era novembre del 2017 quando un caro amico e direttore d’orchestra della Kids Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, Michele De Luca, mi chiama per invitarmi a comporre un gruppo orchestrale di donne per rendere memoria alla giornata contro la violenza sulle donne.

-“Mi invita, quindi, a realizzare un concerto per il 25 Novembre del 2017 al Teatro Lena di Cammarata dove allora era direttore artistico. Ovviamente non potevo rinunciare a questa carica importante e a voler dare il mio contributo di donna per le donne, prima che di direttore d’orchestra. Una bellissima emozione e una bellissima esperienza.

Da quel momento ho continuato a impegnarmi realizzando altri eventi legati alle donne e non. Quello è stato l’inizio della mia carriera da direttrice. Una grande scommessa e una grande fortuna.

Fabrizio Corona dice la sua verità a Live Non è La D'Urso: "Nina Moric è una psicopatica"

Patrizia De Blank da giovane con la figlia Giada

Paolo Del Debbio, persi 27 chili: "Non sono malato"

Lutto per Luca Carboni, è morto il padre: "Ciao papà"

GF Vip: Guenda sta con un uomo sposato di 17 anni più grande. Maria Teresa Ruta lo scopre in diretta

Gabriel Garko gay, Alessi insinua: "Lavorerà così tanto? Guadagnava 3 milioni di euro"

GF Vip, Stefania Orlando alla Gregoraci: "Con me, cara Elisabetta, caschi male"