Alessio Lo Passo, ex tronista di Uomini e Donne, racconta cos’è successo in carcere

Alessio Lo Passo, l'ex tronista di Uomini e Donne, è uscito dal carcere e ora racconta cos'è successo quando era in cella. Ecco le sue parole

Home > Spettacolo > Alessio Lo Passo, ex tronista di Uomini e Donne, racconta cos’è successo in carcere

Alessio Lo Passo, ex tronista di Uomini e Donne, è uscito qualche anno fa dal carcere dove era finito per una condanna per tentata estorsione ai danni di un chirurgo estetico. Il ragazzo, in una recente intervista, ha raccontato cos’è successo quando era in cella

L’ex modello è stato arrestato una sera che si trovava in macchina con l’amica Guendalina Canessa, a raccontare i fatti all’epoca era stata lei. Ora vorrebbe tornare di nuovo sul grande schermo per poter raccontare ai telespettatori cos’è successo in quel terribile periodo

alessio-lo-passo-fuori-dal-carcere

In carcere ho perso quindici chili, non me ne facevo una ragione, non riuscivo a realizzare. In quei momenti vedi la tua vita passarti davanti, il mondo ti crolla addossoEro in una cella di due metri quadrati insieme ad altri tre ragazzi che stavano scontando delle condanne molto lunghe.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio (@lopasso83) in data:

Dopo il carcere ho deciso di staccare da tutto. Sono tornato a La Spezia, a casa della mia famiglia, e dagli amici veri che non mi hanno mai abbandonato. L’intenzione era occuparmi della mia passione, per trasformarla nel mio secondo lavoro, grazie al brevetto di personal trainer che ho preso.

alessio-lo-passo-carcere-confessione

Mi hanno accusato di tentata estorsione a un chirurgo che non c’è mai stata. Vorrei andare in tv a raccontare la verità su questa vicenda

Quella sera insieme a Guendalina Canessa c’era anche Lele Mora, la donna all’epoca dei fatti raccontò com’è avvenuto l’arresto:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio (@lopasso83) in data:

Ho pensato al solito controllo dell’alcol test, ma ero serena perché lui aveva bevuto solo acqua minerale, come suo solito. Poi però il carabiniere ha invitato Alessio a seguirlo.

In quel momento ho capito che la situazione sarebbe andata per le lunghe, ma continuavo a non immaginare quello che poi sarebbe successo. Lele mi aveva detto che Alessio aveva cambiato residenza, che per questo motivo non aveva ricevuto dei documenti e che con tutta probabilità l’avevano trattenuto per sistemare la questione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio (@lopasso83) in data:

Gli ho mandato un messaggio sul cellulare per sapere se fosse tutto a posto ma non ho ricevuto risposta e solo il giorno dopo, leggendo i giornali, ho saputo dell’arresto.”

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI