Armando Incarnato nella bufera

Armando Incarnato nella bufera: video in moto a 240 km all’ora

Il cavaliere di Uomini e Donne ricoperto d’insulti dopo il video in modo a 240 km all’ora

Armando Incarnato nella bufera per un video caricato di recente alla guida della sua moto. Il cavaliere di Uomini e Donne dal carattere irriverente, in più occasioni si è dimostrato davvero una persona spericolata e amante del rischio.

Nei giorni scorsi all’interno dei social è apparso un video inaspettato che ritrae un uomo con il casco alla guida della sua moto. Quest’ultimo riprende il contachilometri e poi svela la sua identità lasciando tutti i suoi fan senza parole. È Armando Incarnato l’uomo che attraverso le sue storie si è mostrato alla guida della sua due ruote ad una velocità di circa 240 km orari.

Armando Incarnato nella bufera

Il protagonista di Uomini e Donne ha fin da subito scatenato la rabbia dei fan e degli utenti social dopo il suo ultimo video caricato in moto. Sono tanti i commenti negativi che il cavaliere ha ricevuto, descritto come un cattivo e pessimo esempio per tantissimi giovani.

È stato proprio a seguito di centinaia di critiche che Armando Incarnato ha voluto dire la sua rispondendo ai fan. Inaspettatamente infatti, quest’ultimo ha attaccato tutte le persone che hanno speso delle parole negative nei suoi confronti.

Armando Incarnato nella bufera: il video in modo a 240 km all’ora

Le varie critiche insorte all’interno del proprio profilo Instagram hanno spinto Armano Incarnato a rispondere in maniera dura e pungente a tutti i suoi haters. Il cavaliere di Uomini e Donne non si è affatto scusato per il video e per l’alta velocità a cui viaggiava ma bensì ha criticato tutte le persone che l’hanno giudicato in maniera pesante.

“Vi sentite in diritto di giudicare, offendere, minacciare e addirittura augurare la morte; di sentenziare sui figli, sulla famiglia e su tutto quello che ho. Il fatto che io sia in un contesto televisivo non vi consente tutto questo schifo, vergognatevi falliti del ca**o! Ps: ma chi ca**o siete!” afferma Armando Incarnato.

Un affronto duro che nessuno dei suoi fan si sarebbe mai aspettato dopo un video del genere. Sui social tantissime persone hanno sottolineato quanto sia pericoloso viaggiare ad una così alta velocità con in mano il proprio telefono.

Preoccupazione che non ha compreso lo stesso cavaliere che, ha attaccato e criticato tutte le persone che si sono arrabbiate alla visione del video in moto.