Hasbulla arrestato

Arrestato Hasbulla, il nano più famoso del web: il motivo

Queste sono state le sue prime parole dopo la circolazione della notizia: "Chiedo scusa"

Nel corso delle ultime ore sta circolando la notizia dell’arresto di Hasbulla Magomedov, la star che in questi mesi sta spopolando su Tik Tok e affetta da nanismo ipofisario. La disavventura risale ad una settimana fa quando Hasbulla e i suoi amici sono stati arrestati per aver bloccato il traffico mentre festeggiavano l’addio al celibato di un loro amico. Scopriamo insieme cosa è successo nel dettaglio.

Hasbulla arrestato

La star di Tik Tok Hasbulla Magomedov è stato arrestato una settimana fa nel Daghestan, repubblica della Federazione Russa. La causa di quanto accaduto è da ritrovare da alcune violazioni del codice della strada. Stando ad alcune indiscrezioni pare che la Hasbulla e i suoi amici abbiano bloccato il traffico mentre stavano festeggiando l’addio al celibato di un amico.

Le immagini di cui si sono resi protagonisti Hasbulla e i suoi amici e per le quali è scattato l’arresto stanno circolando sul web e sono diventate a dir poco virali. Nel dettaglio, i filmati mostrano quattro auto che, lungo una strada, cominciano a rallentare e poi, all’improvviso, ad accelerare creando in questo modo un vero e proprio disagio alla circolazione.

Inutile dire che la bravata ideata da Hasbulla e i suoi amici ha creato dei danni. Due auto si sono infatti scontrate ma fortunatamente l’incidente non ha creato danni fisici ai soggetti coinvolti nell’incidente. In seguito di quanto accaduto la star del web si è sentito in dovere di porgere le sue scuse con queste parole:

Abbiamo esagerato. Non lo faremo più ragazzi. Ci dispiace veramente. Stavamo giocando e scherzando, ma voglio comunque rispondere. Comunque non ero io che guidavo.

Dopo le parole di Hasbulla è intervenuto anche il portavoce degli affari interni del Deghestan che ha commentato la vicenda in questo modo:

Il modo in cui nel Daghestan si festeggiano gli addii al celibato sono famosi anche oltre la Repubblica. In assenza di altre forme di intrattenimento, questa opzione primitiva rimane estremamente popolare. Bloccano le strade, sgommano, sbattono le auto una contro l’altra. Tutte cose che non hanno nulla a che fare con le celebrazioni nuziali.