Barbara Bouchet e il divo di Hollywood: “Mi chiese di sdraiarmi sul divano e poi…”

La confessione dell'attrice a Leggo.

Home > Spettacolo > Barbara Bouchet e il divo di Hollywood: “Mi chiese di sdraiarmi sul divano e poi…”

Barbara Bouchet, tra gli anni 70 e 80, era una delle attrici più apprezzate della prima generazione della commedia sexy italiana. Oggi, all’età di 74 anni, non ha perso il suo fascino e ha molto da raccontare.

Barbara-Bouchet

Intervistata da Leggo, l’attrice statunitense – la mamma di Massimiliano e del noto chef Alessandro Borghese, avuti con Luigi, con cui è stata sposata dal 1974 al 2006 – ha raccontato che, all’età di 14 anni, vinse “un concorso di bellezza. L’anno seguente, sono andata a trovare un’amica a Los Angeles. Ho lasciato la mia famiglia e sono rimasta lì”.

Barbara-Bouchet

Negli anni delle commedie sexy all’italiana la Bouchet ha sottolineato che non c’era alcuna rivalità con Edwige Fenech: “Non c’era tempo perché lavoravamo tantissimo e i nostri nomi vendevano all’estero. Nel ‘72 feci dieci film, la rivalità era un’invenzione”.

Barbara-Bouchet

Barbara Bouchet ha poi lasciato il cinema quando aveva 39 anni, scomparendo dai riflettori per un ventennio: “Non volevo fare più film sexy. Anche se fisicamente potevo, non ne avevo più voglia. Ho cresciuto due figli, ma poi desideravo tornare”, ricordando che fece “un piccolo ruolo in ‘Gangs of New York’ di Martin Scorsese. Fu un grande piacere perché accettò di passare il Natale a casa nostra, con mio marito ai fornelli. Ma dopo quel film, le porte del cinema non si sono riaperte. Sono stata male, ho rifatto la gavetta per pochi soldi e piccoli ruoli”.

Barbara Bouchet ha, infine, rivelato di avere subito un tentativo di molestie: “Accade dovunque ci sia un uomo di potere ed una ragazzina che cerca di lavorare. Jerry Lewis, appena incontrato mi disse, ‘sdraiati sul divano’. Sono andata via e il film non l’ho fatto. Ed è successo altre volte. Denunciare è giusto perché ha alzato il coperchio su un problema”.