Barbara D'Urso

Barbara D’Urso, inizio di nuova stagione difficile: “Sto disgraziato…”

La puntata d'esordio non è stata facile da gestire emotivamente per la conduttrice partenopea.

Ieri via alla nuova edizione di Pomeriggio 5 condotta sempre da Barbara D’Urso. Terminata la pausa estiva, il contenitore di attualità di Canale 5 è tornato in onda.

E l’apertura di puntata non è stata facile per Barbara che ha dovuto affrontare il tema della violenza sulle donne e in particolare dell’ omicidio di Alessandra Matteuzzi. Presenti in collegamento la sorella di Alessandra Stefania, il nipote e l’avvocato di famiglia.

Barbara D'Urso
Fonte: web

Per la D’Urso che da anni è al fianco delle donne, non è è stato facile ripercorrere tutta la vicenda. “Sospiro e respiro perché questa storia ha colpito tutti noi” – ha esordito la conduttrice visibilmente scossa.

Poi nel presentare la sorella di Alessandra, Barbara ha portato a conoscenza del pubblico un particolare inquietante. “Peraltro Alessandra era proprio al telefono con la sorella mentre questo disgraziato faceva quello che ha fatto“.

Barbara D’Urso da anni porta avanti la battaglia per combattere la violenza sulle donne. Anche ieri ha invitato ancora una volta tutti a denunciare, ad avere il coraggio di farlo e di non perdonare nemmeno al primo gesto.

“Non deve passare il messaggio che denunciare non serve. Denunciate subito” – ha detto.

La puntata per la conduttrice non è stata per nulla facile da gestire. La parte iniziale è stata molto toccante, soprattutto quando la sorella di Alessandra, Stefania, ha ammesso di avere ancora problemi a parlare di ciò che è successo e non è riuscita a dire nulla perché si sentiva male.

Il dolore è ancora troppo forte e questo lo ha capito la stessa D’Urso che ha deciso di non incalzare con le domande.

A voler tornare sull’argomento sarà anche Mara Venier che ha ammesso di esser rimasta vittima anche lei di violenze da giovane.

“Ho avuto un compagno violento. Molto violento. Mi picchiava. È arrivato a cercare di uccidermi. Mi ha aspettato sotto casa con un coltello. Questa è una cosa che non ho mai raccontato” – ha detto Mara.