Beyoncé chiede il Colosseo per un video. Ma Alberto Angela viene prima

Ecco cosa è successo...

Alberto Angela batte Beyoncé 1 a 0. Cosa c’entra il famoso figlio d’arte, amatissimo per i suoi documentari seguitissimi sui canali Rai, con la celebre cantante americana? Il Messaggero ci racconta una cosa davvero molto curiosa. L’interprete americana, dopo aver girato il suo ultimo video clip insieme al marito Jay-Z all’interno delle sale del Louvre di Parigi, avrebbe chiesto i permessi per poter girare il nuovo video all’interno del Colosseo a Roma. Ma prima deve lasciare il passo al nostro Alberto Angela.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Secondo quanto riportato dal giornale italiano, Beyoncé avrebbe fatto una prima richiesta il 2 luglio scorso, per poter girare le scene del videoclip nell’Anfiteatro Flacio tra il 7 e l’8 luglio 2018, quando lei e il marito si trovavano proprio nella Città Eterna per la nuova data del tour di coppia che è approdato anche ne nostro paese.

La richiesta, però, è stata rifiutata. Come mai, perché non sono stati dati i permessi per girare un video all’interno del Colosseo? Per prima cosa perché i tempi erano troppo stretti, solo 5-6 giorni erano troppo pochi. E poi perché l’Anfiteatro Flavio era già occupato. Alberto Angela stava girando un suo programma, quindi niente da fare.

Beyoncé e Jay-Z non si sono persi d’animo e hanno fatto un’altra proposta. Sicuramente un accordo si troverà, anche perché per il Ministero dei Beni Culturali un loro videoclip in questa location romana potrebbe dare nuova vitalità alla valorizzazione del patrimonio storico della Città Eterna.

Non c’è nessuna chiusura per la coppia, anche se servono cautele e sopralluoghi per poter capire se il loro progetto potrà avere il giusto impatto su una location tanto delicata e importante come il Colosseo.

Intanto, però, ha incassato un no, colpa anche del nostro Alberto Angela che ha la precedenza!