Che fine hanno fatto gli O.R.O., autori della bellissima Vivo per lei?

Gli Onde Radio Ovest, più conosciuti come O.R.O., che nel '95 hanno fatto innamorare tutti cantando Vivo per lei, oggi che fine hanno fatto? Scopritelo con noi

Home > Spettacolo > Che fine hanno fatto gli O.R.O., autori della bellissima Vivo per lei?

Non tutti si ricordano di loro (e delle loro facce), diventati famosi, ma non famosissimi come avrebbero meritato, a metà anni ’90, ma tutti noi ci ricordiamo la bellissima Vivo per lei, anche se probabilmente ci riecheggia in testa il ritornello sbagliato. Gli O.R.O., per esteso Onde Radio Ovest, presenza fissa delle musicassette create in quegli anni dagli innamorati di tutta Italia, oggi, 25 anni dopo, che fine hanno fatto?

L’oro di Firenze

Nati dalla voglia di tre musicisti turnisti fiorentini tra i più impegnati di inizio anni ‘90, lavorando con big del calibro di Marco Masini, Raf, Aleandro Baldi e Umberto Tozzi (tra gli altri), il progetto O.R.O. inizia a prendere forma nel 1993, più nei sogni che nella realtà.

Oro-1995-Che-fine-hanno-fatto

È solo quando a Cesare Chiodo, Alfredo Golino e Mario Mazzanti si uniscono le voci del tastierista Mauro Mengali (secondo da sinistra nel rarissimo scatto) e dell’esordiente Valerio Zelli (secondo da destra), che il sogno diventa realtà, e da lì al contratto con la Sugar di Caterina Caselli e al palco di Sanremo Giovani il passo è velocissimo.

Vivo, doppiamente, per lei

Quel 1995 li vede vincere Sanremo Giovani e un Disco per l’Estate con la loro Vivo per… che tutti però conosciamo col titolo Vivo per lei, grazie alla versione, diventata ben più famosa, cantata da Andrea Bocelli e Giorgia più tardi lo stesso anno.

Vivo-per-lei-Oro-Andrea-Bocelli

Col testo cambiato da Gatto Pancieri per dedicarla alla musica invece che a una donna come nella versione originale scritta da Mengali e Zelli, questa Vivo per lei diventa un successo planetario, grazie alla voce e notorietà del sempre incredibile Andrea Bocelli. Per questo quasi nessuno sa sia una cover della bellissima canzone degli O.R.O.

Oggi, gli ultimi due lingotti d’Oro

Da quell’esordio sfavillante sono passati 25 anni, e nel mentre la formazione è cambiata, si è ridotta, ha visto nuovi volti entrarvi a far parte e vecchi uscirne, ma le due voci sono rimaste sempre quelle, e lo sono tuttora.

Dopo 3 partecipazioni a Sanremo (tra Giovani, Nuove Proposte e Big), 4 album in studio, l’ultimo nel 2004, e due raccolte, la band in pratica diventa un duo composto dagli intramontabili Mauro Mengali e Valerio Zelli, che, pur dedicandosi anche a nuovi progetti artistici e produttivi, continuano a portare in giro i pezzi che li hanno resi famosi.

Gli-Oro-Oggi-Mauro-Mengali-Valerio-Zelli

Cantando separati, con altri o (raramente) insieme, gli O.R.O. si sdoppiano sui palchi delle piazze italiane, mentre Mengali (che ha perso tutti i capelli riccioluti, ma ha guadagna in barba) si dedica anche alla pittura, al teatro (musicando, tra le altre cose, poesie del grande Totò) e a produrre nuovi artisti con la sua OndeRadio Records, e Zelli si divide tra la sua Music Records Italy, i concerti per l’Italia, e sua figlia Alessia.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI