Che Guevara, le frasi celebri

Che Guevara, le frasi celebri del comandante diventato icona cult e pop del rivoluzionario che lotta per i suoi ideali

Home > Spettacolo > Che Guevara, le frasi celebri

L’8 ottobre del 1967 moriva assassinato Ernesto Che Guevara, medico argentino diventato famoso in tutto il mondo come il Comandante, per il suo impegno nella rivoluzione cubana accanto a Fidel Castro e per il suo tentativo di portare questa esperienza in Bolivia. Oggi è un’icona pop e del ribelle per antonomasia. Di colui che lotta con ogni mezzo, contro tutto e tutti, per i suoi ideali.

Ernesto Che Guevara

Ernesto Guevara, detto il Che, è diventato un vero e proprio mito, simbolo e punto di riferimento per milioni di giovani che ancora oggi guardano a lui come ad un esempio da seguire. Anche grazie a foto e ritratti che oggi sono protagonisti più del merchandising che di atti di ribellione. Tante le frasi che Che Guevara ci ha lasciato e che ci invitano a lottare.

Vale la pena di lottare solo per le cose senza le quali non vale la pena di vivere.

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso.

Vale milioni di volte di più la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell’uomo più ricco della terra.

Fino a quando il colore della pelle non sarà considerato come il colore degli occhi noi continueremo a lottare.

Un popolo che non sa né leggere né scrivere, è un popolo facile da ingannare.

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell’intelligenza.

E se vale la pena rischiare io mi gioco anche l’ultimo frammento di cuore.

La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.

La durezza di questi tempi non ci deve far perdere la tenerezza dei nostri cuori.

Il capitalismo? Libera volpe in libero pollaio.

La vera rivoluzione dobbiamo cominciare a farla dentro di noi.

Lasciatemi dire, a costo di sembrare ridicolo, che il vero rivoluzionario è guidato da grandi sentimenti d’amore.