Ciao Darwin: un testimone racconta come sono andate le cose

Emergono nuovi dettagli su quanto accaduto nella scorsa registrazione di Ciao Darwin. Il 54 enne rischia di rimanere paralizzato. Ecco il racconto dei testimoni

Home > Spettacolo > Ciao Darwin: un testimone racconta come sono andate le cose

Si è parlato molto dell’incidente accaduto a Ciao Darwin durante la prova del Genodrome, dove un 54 enne romano dopo una brutta caduta dai rulli di gomma rischia di rimanere paralizzato dal collo in giù. Dopo tanto vociferare finalmente sono arrivate le parole ufficiali della produzione ma ora spunta anche il racconto di una testimone che era in squadra con lui. Ecco le parole di Emanuela.

“Eravamo un bel gruppo, ma arrivata a quei rulli ho pensato come fosse impossibile farli. Lui è partito davanti a me dicendo ‘io vado’ e poi è caduto in un modo bruttissimo. Abbiamo visto subito dei sommozzatori che lo hanno tirato fuori e hanno chiamato un medico. Poi lo hanno messo sulla barella. Era vigile e diceva ‘io non riesco a respirare’. Non credo abbia mai perso i sensi”. 

ciao-darwin-genodrome

Emanuela ha 49 anni anche lei romana ed era presente al momento dell’incidente: lei si trovava proprio dietro a Gabriele e da lì a poco avrebbe fatto lo stesso percorso del collega. Continua con il racconto:

rulli

“Era immobile e ci ha spaventato tanto. Con le altre del gruppo avevamo visto che era una cosa seria. Ci è stato detto che non era mai successo nulla e che questa era la prima volta. Dovevamo finire la parte e ci hanno chiesto di aspettare. Dopo circa un’ora e mezza abbiamo ripreso per fare l’ultimo pezzo.” 

comunicato-ciao-darwin

Altri dettagli arrivano da una grande chat di gruppo Whatsapp in cui ci sono i numeri di tutti i concorrenti e tra loro proprio il cugino di Gabriele, nella chat c’è scritto “A noi hanno detto che non era grave. Invece è molto grave. E la produzione lo sapeva già quando è arrivato al pronto soccorso. Poi giovedì sapevamo che era completamente paralizzato.” 

Un altro concorrente ha scritto sconvolto: “Ma giovedì ci hanno fatto registrare”. Ieri è uscito il comunicato stampa ufficiale della redazione di Ciao Darwin.