Coronavirus Lena Dunham

Coronavirus, Lena Dunham: la battaglia non è finita

Lena Dunham ha avuto il Coronavirus: ecco il suo racconto

Coronavirus, Lena Dunham racconta la sua battaglia contro il virus. Che non è ancora finita. L’autrice di Girls, infatti, ha confessato di aver ricevuto la notizia del tampone positivo alla Covid-19 qualche mese fa. Ma solo oggi ha deciso di raccontare il suo calvario.

L'autrice Lena Dunham

Su Instagram Lena Dunham ha raccontato di aver avuto la malattia che ancora oggi è considerata una pandemia. Dal momento che dalla Cina e dall’Italia ben presto ha contagiato persone in tutto il mondo. Causando, purtroppo, molte vittime. Molte le celebrities che hanno confessato di aver preso il virus: Tom Hanks e la moglie, Idris Elba, Bryan Cranston, Mel Gibson, Pink.

Tom Hansindrome di Ehlers-Danlosks

Anche l’autrice di Girls si è ammalata di Covid-19. Non una diagnosi recente, dal momento che risale a metà marzo. Ma solo oggi ha deciso di raccontare quello che ha dovuto affrontare in un lungo post su Instagram che ha intitolato “My Covid story”. Lena Dunham è già molto fragile, soffrendo di endometriosi e sindrome di Ehlers-Danlos che le causa dolori alle articolazioni.

View this post on Instagram

My Covid Story

A post shared by Lena Dunham (@lenadunham) on

Coronavirus, Lena Dunham: il racconto

I dolori articolari sono stati il primo sintomo della Covid. Poi in seguito ha avuto febbre alta. E stanchezza e affaticamento.

Vedendo la leggerezza con cui molti americani stanno rispondendo alle richieste del distanziamento sociale, mi sento obbligata a essere onesta nel raccontare l’impatto che la malattia ha avuto su di me, con la speranza che le storie personali tocchino l’umanità più delle situazioni astratte.

Coronavirus Lena Dunham

Ha raccontato che all’improvviso il suo corpo ha cominciato a ribellarsi. I nervi dei piedi bruciavano, i muscoli non rispondeva, le mani erano intorpidite, non riusciva ad ascoltare suoni a volume alto. E poi non riusciva a dormire o a stare sveglia. Era a pezzi. E aveva anche perso il senso del gusto e dell’olfatto, oltre ad avere una tosse che non la lasciava mai.

Non riusciva a respirare dopo aver bevuto l’acqua, aveva eruzioni cutanee, mal di testa, era allo stremo. Ha passato un mese in isolamento. E finalmente il test è risultato negativo. Non è andata in ospedale, ma ancora oggi deve combattere con le conseguenze della malattia.

Paolo Brosio ancora in ospedale dopo il COVID-19, niente Grande Fratello VIP?

Perché Maria De Filippi si siede sugli scalini ad Uomini e Donne?

Adriano Celentano: la splendida villa dove vive

GF Vip, Patrizia De Blanck sul coming out di Garko: "Sono tutti Fro**"

Richard Benson: come sta il musicista che era gravemente malato

Che fine ha fatto Blanket Jackson, il figlio che Michael Jackson fece dondolare al balcone

Bianca Guaccero: com'era la conduttrice da giovane