Da Shaun – Vita da Pecora a Peppa Pig: i cinque cartoni animati più amati dai bambini

Quali sono i cartoni animati più amati dai nostri bambini?

Home > Spettacolo > Da Shaun – Vita da Pecora a Peppa Pig: i cinque cartoni animati più amati dai bambini

Di generazione in generazione, i cartoni animati sono stati e sono una costante dell’infanzia. Quanti di noi si ricordano ancora il cartone animato del cuore? L’ansia di svegliarsi al mattino e fare colazione davanti ad esso oppure aspettare il dopo pranzo, sbrigarsi ad accendere la televisione per potersi gustare il pomeriggio in allegria.

Canticchiare le sigle, costringere i propri genitori a comprare zaino, astuccio, penne, diario e quaderni tutto coordinato. O magari scambiarsi le figurine con i propri compagni. Aspettare gli home video in VHS (per chi magari è un pochino più in là con gli anni) o le versioni DVD o Blu-Ray e rivivere in continuazione la stessa avventura.

Certo, negli anni i cartoni animati sono cambiati, in particolare modo quelli destinati alla televisione. Ve ne sono di più categorie, spesso dedicate a fasce di pubblico differenti. L’arrivo del digitale terrestre ha sicuramente contribuito a questo aspetto con la creazione di canali appositi per ogni età, da quella prescolare a quella infantile delle prime scuole, arrivando all’adolescenza.

Molti dei cartoni animati di adesso, soprattutto quelli dedicati alle fasce dei più piccoli, svolgono il più delle volte una funzione educativa, utilizzando un linguaggio tale e delle tematiche che stimolino l’apprendimento e la creatività del suo piccolo spettatore. Grazie ad essi, infatti, i bambini possono scoprire cose nuove come per esempio parole, frasi ma anche situazioni all’interno delle quali trovarsi nella vita. In alcuni casi anche lingue differenti.

Attraverso la funzione del gioco, quindi l’animazione e il movimento, e l’uso di determinati protagonisti, spesso e volentieri personaggi antropomorfi, ma anche lo stesso appuntamento fisso della mattina, pomeriggio e/o sera, il bambino, anche quello più piccolo, sviluppa e allena alcune dei segnali del linguaggio, come per esempio la memoria e la parola, ma anche la creatività, oltre al senso di affezione ed amicizia. Infatti, molta importanza ha la funzione di “compagni di giochi” che a volte questi possono rappresentare, facendo sì che il bambino possa empatizzare e affezionarsi ai personaggi, proprio come se fossero dei veri compagni di giochi. Attenzione, però: senza esagerare.

Non sorprende, quindi, vedere come alcuni di questi “nuovi” cartoni animati siano già diventati dei piccoli cult, delle vere e proprio celebrità che quando i nostri figli li vedono in televisione o magari dal vivo sotto forma di giocattolo o mascotte impazziscono del tutto, riconoscendo il proprio idolo/compagno di giochi o, come, molte di queste strisce pomeridiane siano diventate dei veri e propri film da gustarsi al cinema, come il recentissimo Shaun, Vita da Pecora: Farmageddon – Il Film, al cinema dal 26 settembre.

In questa nuova avventura cinematografica, Shaun dovrà fermare una terribile minaccia nei confronti della piccola aliena Lu-La che si schianta con il suo UFO vicino alla fattoria di Mossy Bottom. Intraprendete come sempre, Shaun inizierà così una nuovissima avventura che lo porterà dove nessun’altra pecora è mai stata prima: nello spazio! Siamo sicuri che anche voi non vedete l’ora di imbarcarvi in questa avventura intergalattica con i vostri figli, dal 26 settembre al cinema!

Ma adesso vediamo insieme quali sono i cinque personaggi e cinque cartoni animati più famosi ed educativi di questi ultimi anni!

Shaun, vita da pecora (Shaun the Sheep)

Cominciamo proprio con Shaun, vera e propria mascotte della casa di produzione britannica Aardman Animations. Infatti, prima di venir lanciato nel 2007 sulla BBC in uno spin-off tutto suo, rigorosamente in stop motion, Shaun fa la sua prima comparsa nel 1995 all’interno di un cortometraggio della serie dedicata ai personaggi cardine dell’Aardman, ovvero Wallace e Gromit. Il cortometraggio per la precisione era in Una tosatura perfetta (A Close Shave) (1995), ma da quel momento in poi il nostro piccolo Shaun di strada ne ha fatta, diventando popolarissimo soprattutto nel campo del merchandising dedicato alla scuola.

Ad oggi Shaun Vita da Pecora è uno dei cartoni animati più amati nel mondo dell’infanzia e che segue le avventure della pecora Shaun, divertente, irriverente, “fuori dal gregge” pasticcione e capace di infilarsi nelle situazioni più strampalate, coinvolgendo il proprio pubblico infantile nelle sue storie al limite dell’incredibile, ma sempre molto capaci di stimolare la fantasia.

Il dispettoso Shaun non darà tregua al povero Bitzer, il cane da pastore, che invece tenterà in tutti i modi di mantenere l’ordine, finendo però con l’essere sempre coinvolto in qualche nuova avventura.

La particolarità di questo cartone è il suo non avere dialoghi, raccontando il tutto attraverso la forza espressiva dei suoi personaggi e con la comicità che li caratterizza. Versi, gesti, movimenti particolari non fanno altro che stimolare ancora di più l’immaginazione di chi li segue.

Masha e orso

Parlando di classici di oggi è impossibile non citare la “monella”, curiosa e iperattiva Masha e il tanto paziente Orso della serie Masha e Orso. Liberamente ispirata ai personaggi di storie della cultura popolare russa, Masha e Orso è un cartone animato realizzato in CGI dallo studio russo di animazione Animaccord, con appunto per protagonisti una bambina di nome Masha e il suo fidato amico orso.

Il cartone animato si basa su scene di vita quotidiana, mettendo in evidenza avvenimenti importanti come per esempio feste, compleanni, momenti all’interno dei quali i bambini si possono identificare. Masha, con la sua indole birichina, rappresenta il classico bambino troppo curioso che, a volte, non sa mettere a freno la sua esuberanza, rischiando di superare certi limiti, come disubbidire, andare a letto tardi, mangiare troppo e cose simili molto semplici e tipiche dei bambini. Orso, invece, funge da genitore, a volte un po’ burbero, che cerca di far capire a Masha con l’esperienza che, a volte, è necessario fermarsi un attimo prima senza esagerare. Questo aiuta i bambini nell’apprendimento di alcune delle dinamiche più comuni che spesso si creano tra genitori e figli.

La serie è arrivata da noi nel 2011, facendo la sua comparsa per la prima volta su Rai 2 la notte di Natale, per poi essere trasmessa a più riprese all’interno del canale dedicato Rai YoYo. Nel 2015 è stata anche distribuita in DVD grazie a Koch Media.

PAW Patrol – La Squadra di cuccioli

PAW Patrol – La squadra dei cuccioli (PAW Patrol) è un cartone animato canadese/statunitense prodotto dalla Spin Master Entertainment, con l’animazione prodotta da Guru Studio in associazione con TVOntario e Nickelodeon.
Parliamo di un altro cartone animato amatissimo, soprattutto da noi in Italia, a tal punto da raggiungere punti di share da record per qualsiasi cartone animato e trasmesso in moltissimi Paesi al mondo.

La serie si basa per lo più su uno dei concetti più amati dai cartoni animati e film per l’infanzia, ovvero quello dell’unione che fa la forza, basato ovviamente su uno dei valori più importanti che possano esserci: l’amicizia.

Paw Patrol ha come protagonista un coraggioso e simpatico cagnolino che di mestiere fa il pompiere. Assieme a lui ci sono un’altra serie di personaggi e tutti svolgono una funzione all’interno delle forze dell’ordine. La loro missione è quella di aiutare il prossimo mettendo in atto interventi di supporto con la simpatia e la carica che li contraddistingue, facendo capire ai bambini che insieme ai proprio amici si possono vivere avventure bellissime e coinvolgenti.

Peppa Pig

Probabilmente allo stesso livello di successo e fama di Masha e Orso, Peppa Pig è una serie ormai entrata all’interno dell’immaginario di qualsiasi bambino (e anche dei genitori). Il successo di questo cartone animato di origine britannica, destinato a bambini in età prescolare, si fa sentire ovunque all’interno di un merchandising sfrenato che può andare tanto dall’oggettistica e materiali per la scuola, quanto addirittura anche per prodotti di uso alimentare confezionati.

Da noi la piccola porcellina e tutta la sua famiglia fa la sua prima comparsa nel 2008 venendo divisa in quattro stagioni (successivamente sei, perché la terza e la quarta sono state divise in due). Dal 2013 la serie ha fatto la sua comparsa su Rai YoYo e successivamente su Disney Junior.

Esattamente come Masha e Orso, anche Peppa Pig ricrea situazioni prese del tutto dal quotidiano, questa volta però inseriti propriamente all’interno di un nucleo famigliare composto da Papà Pig, Mamma Pig, Peppa e il fratellino George. All’interno di questo cartone animato non esistono esseri umani, sono tutti animali antropomorfi, a cominciare proprio dai protagonisti che sono una famiglia di maiali, continuando poi con amici e vicini.

Dora l’esploratrice

Arriviamo al nostro ultimo cartone animato di questa selezione che abbiamo scelto per voi tra i cartoni animati più amati, ovvero Dora l’esploratrice (Dora the Explorer). Serie animata per bambini prodotta da Nickelodeon.

Uscito negli Stati Uniti nel 2000 e arrivato da noi in Italia nel 2005, Dora l’esploratrice è migrata in diversi canali, da quello specifico Nickelodeon a Cartoonito, passando per Italia 1, Boing e Super!.

Dora è una bambina molto dolce e messo il suo zainetto in spalla è sempre pronta a partire per nuove avventure e luoghi da scoprire. All’interno dei suoi viaggi trova sempre personaggi nuovi con i quali stringere amicizia, magari conoscendo usi e costumi del luogo in cui si trova in quel momento.