Davide Parenti ricorda Nadia Toffa

L'autore del programma Le Iene, Davide Parenti ricorda Nadia Toffa: "Nelle ultime puntate non riusciva nemmeno a camminare, sapeva che sarebbe finita così".

Home > Spettacolo > Davide Parenti ricorda Nadia Toffa

Davide Parenti ricorda Nadia Toffa: “Nelle ultime puntate non riusciva nemmeno a camminare, sapeva che sarebbe finita così”.

La morte di Nadia Toffa ha sconvolto la vita di tutti, soprattutto quella delle persone che più la conoscevano come Davide Parenti.

L’autore del programma “Le Iene” ha ricordato Nadia ed ha voluto sottolineare ancora il coraggio e la grande forza con cui ha lottato contro la sua terribile malattia, un tumore scoperto per caso dopo un grave malore a Trieste mentre si trovava in un hotel per registrare un servizio.

Durante un’intervista per Il Messaggero, l’autore de Le Iene ha voluto ricordare alcuni momenti di grande sofferenza e dolore per Nadia. Uno riguarda proprio gli ultimi mesi, soprattutto quando la Toffa conduceva il programma.

Davide Parenti ha spiegato: “Soffrivamo il fatto che lei soffrisse. È stata bravissima a portare avanti tutto, nonostante gli attacchi e le operazioni, ma è difficile stare vicino a una persona che ha il destino segnato. E Nadia lo sapeva. È andata avanti lo stesso, ha condotto il programma sapendo che sarebbe finita così” ed ha ammesso che Nadia in primis sapeva che le sue condizioni di salute non stavano affatto migliorando ed era consapevole che avrebbe anche potuto perdere la sua battaglia contro il tumore.

Ma Nadia, da donna coraggiosa come era, non ha mai perso la voglia di lavorare e soprattutto di regalare sorrisi, entusiasmo ed energia al pubblico che la guardava da casa. “Il fatto che lavorasse l’ha tenuta in vita più di quanto la malattia le potesse permettere. È una malattia spietata. Quando ti dicono che hai quella cosa, in quel posto, e di quel tipo, basta che guardi su internet per leggere che hai al massimo dieci mesi. Lei ne ha fatti venti”, ha rivelato anche che durante le ultime puntate de Le Iene, Nadia faceva davvero fatica a camminare.

Per varie puntate, si è dovuta assentare ed i suoi colleghi giustificavano la sua assenza dicendo che aveva bisogno di riposare e di prendersi più tempo per le per effettuare al meglio tutte le cure di cui aveva bisogno. Invece, ora si stanno scoprendo altre verità: Nadia stava molto male ma non ha mai voluto mollare. Parenti ha aggiunto: “Veniva e faceva i balletti. Qualcuno sui social si è accorto della sua difficoltà. Ma lei comunque faceva tutto. Non è riuscita a venire solo all’ultima puntata, le altre le ha fatte tutte. Purtroppo le sue condizioni si sono aggravate proprio all’ultimo”.