Denis Dosio, incidente in discoteca: gli hanno rotto un bicchiere in testa

Denis Dosio, brutta avventura: in un lungo post parla di un incidente in testa, qualcuno gli ha spaccato un bicchiere di vetro in testa

Home > Spettacolo > Denis Dosio, incidente in discoteca: gli hanno rotto un bicchiere in testa

Denis Dosio su Instagram si lascia andare a un profondo sfogo per un incidente in discoteca che poteva costargli caro. Secondo quanto raccontato dal giovanissimo influencer, infatti, qualcuno nel locale lo ha aggredito, spaccandogli un bicchiere di vetro sulla testa. Un’aggressione che poteva avere esiti più nefasti e che lui racconta con amarezza e rabbia proprio su Instagram.

Denis Dosio, giovanissimo influencer molto seguito su Instagram, si trovava a Mykonos. In un video sul social network, registrato quando è stato portato in ospedale per essere medicato, racconta che era indeciso se raccontare quello che gli era accaduto oppure no.

denis-dosio-foto

Ma visto che condivide con i suoi follower i momenti felici, gli sembrava giusto fare la stessa cosa anche con quelli più tristi.

Denis-Dosio-dottore

Il ragazzo racconta che si trovava in un locale di Mykonos molto frequentato dagli italiani. Una ragazza si era avvicinata per chiedergli una foto. Lui le ha concesso lo scatto. Poi si è avvicinato un ragazzo, chiedendogli se fosse Denis Dosio.

Alla sua risposta affermativa, il giovane gli ha rotto il bicchiere di sangue sulla testa. C’era sangue dappertutto e per strada, per andare alla clinica medica più vicina, è quasi svenuto da quanto sangue aveva perso.

denis-dosio-aggredito

I medici gli hanno messo più o meno sei punti. Ma lui non si abbatte. E conferma che continuerà a ridere e scherzare sui social come ha fatto fino a oggi.

denis-dosio

Quell’incidente non lo cambierà, ma secondo lui era doveroso raccontarlo ai fan, per quel rapporto di genuinità e trasparenza che ha sempre caratterizzato la sua presenza sui social, premiata dai tanti follower che lo seguono.

Già in passato Denis Dosio era stato aggredito: era giugno e dei bulli, con la scusa di fargli una foto, lo avevano bloccato in un bagno pubblico. Anche in quel caso aveva raccontato tutto sui social, con parole e filmati.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI