È morta Laurel Griggs, la giovane star di Broadway

La sua morte è avvenuta 5 giorni fa ma la notizia è stata data solo ieri, la piccola attrice ha recitato anche insieme a Scarlett Johansson ed aveva fatto diverse apparizioni al Saturday Night Live.

Home > Spettacolo > È morta Laurel Griggs, la giovane star di Broadway

È lutto nel mondo dello spettacolo. È morta Laurel Griggs la giovane star di Broadway, aveva solo 13 anni.

La sua morte è avvenuta 5 giorni fa ma la notizia è stata data solo ieri, la piccola attrice ha recitato anche insieme a Scarlett Johansson ed aveva fatto diverse apparizioni al Saturday Night Live.

La ragazza sarebbe morta in seguito ad un attacco d’asma molto forte, ovvero una crisi respiratoria irreversibile.

Aveva solo 13 anni la Star di Broadway Laurel Griggs. Inizialmente la causa della sua morte non era stata resa pubblica, ma in seguito i familiari hanno deciso di dirlo. Sulla pagina del Dignity Memorial è stato scritto che la 13 enne è morta il 5 novembre e che i suoi funerali si sono svolti nella giornata di venerdì 8 novembre.

Laurel Griggs ha debuttato a Broadway quando aveva solo 6 anni in ‘Cat on a Hot Tin Roof’, insieme a Scarlett Johansson, Ciarin Hinds e Benjamin Walker.

Dopo aver raggiunto la sua fama, seppur in giovane età, Laurel Griggs è entrata a far parte del musical ‘Once’, interpretando per 17 mesi il ruolo di Ivanka.

Laurel Griggs non ha lavorato solo a teatro ma è stata anche un volto noto in molti spot pubblicitari e doppiaggi. È apparsa al Saturday Night e nella serie Bubble Guppies.

Recentemente ha pubblicato una sua foto sui social in cui era fuori dagli studi della NBC dopo aver registrato uno dei suoi spot su SNL, nella didascalia aveva scritto: “I sogni diventano realtà”. La 13enne è stata una giovane adolescente che fin da piccola è diventata una vera e propria star.

Ha recitato nel 2016 anche nella commedia romantica ‘Cafe Society’, insieme a Steve Carrell, Kristen Stewart, Blake Lively, Parker Posey e Jesse Eisenberg. Per molti, Laurel Griggs era “una bambina incredibilmente professionale che rispetta la sua arte e gli altri”.