foto raffaella carra

Emma omaggia Raffaella Carrà cantando Rumore

Un grande omaggio per due grandi artiste

Emma Marrone omaggia Raffaella Carrà nella prima tappa del suo tour, il Fortuna Tour, che è iniziato il 10 luglio 2021 a Torino. Qui sul palco allestito di fronte a tantissimi fan in festa per il ritorno al live della loro artista preferita, Emma ha voluto rendere omaggio alla grande conduttrice, cantante e attrice scomparsa una settimana fa. E lo ha fatto cantando una delle sue canzoni più famose, Rumore.

gesto raffaella carrà

Emma Marrone è tornata finalmente a esibirsi dal vivo. Il suo Fortuna Tour, partito da Torino, toccherà tantissime tappe italiane in cui nei diversi concerti la cantante è felice di ritornare a cantare di fronte al suo pubblico. Che le era mancato tantissimo. E il sentimento è assolutamente reciproco.

Del resto tra gli slogan ripetuti ossessivamente anche sui social da quando la pandemia è scoppiata, la celebre frase “Mi sei mancata come un concerto” è una delle più emblematiche. A dimostrazione del fatto che abbiamo bisogno di tornare a vivere i grandi eventi. E questa è stata anche l’occasione per ricordare una grande donna che non c’è più.

Durante il concerto di Torino, infatti, Emma Marrone ha deciso di portare sul palco una canzone della grande Raffaella Carrà. Così da renderle omaggio e salutare una donna che è un’icona per il mondo della musica e il mondo dello spettacolo in generale.

Nelle Instagram Stories pubblicate dalla cantante sul profilo si vede come i presenti fossero entusiasti dell’omaggio che Emma ha fatto alla conduttrice, ballerina, cantante e attrice italiana famosa in tutto il mondo, morta il 5 luglio 2021 all’età di 78 anni.

Fonte Instagram real_brown

Emma Marrone omaggia Raffaella Carrà cantando Rumore

Oltre a ricordarla cantando Rumore, una delle canzoni più famose di Raffaella, Emma le ha anche dedicato delle parole di grande affetto e stima.

Raffaella Carrà

Ciao cara Raffaella, fai buon viaggio, noi ti ricordiamo così, facendo tanto Rumore, come ci hai insegnato tu. Grazie!