Eros Ramazzotti difende Marica Pellegrinelli: “non è un’arrampicatrice”

Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli si sono lasciati, ma oggi il cantante rompe il silenzio e difende la sua ex moglie dalle pesanti accuse

Home > Spettacolo > Eros Ramazzotti difende Marica Pellegrinelli: “non è un’arrampicatrice”

Eros Ramazzotti dopo la rottura con Marica Pellegrinelli decide di prendere le difese della sua ex moglie e smentire tutti coloro che la definiscono “un’arrampicatrice“. I due, sposati dal 2014 non sono riusciti a superare una crisi matrimoniale che va avanti da anni e hanno annunciato di essersi lasciati

Dopo la rottura in molti si sono scagliati contro la modella Bresciana definendola “un’arrampicatrice”, qualcuno sostiene anche che la donna abbia un flirt con Charley Vezza, un giovane imprenditore Torinese.

eros-ramazzotti-marica-pellegrinelli-lasciatijpg

Eros Ramazzotti oggi smentisce tutto e difende a spada tratta Marica, ecco le sue parole:

Eros-Ramazzotti-e-Marica-Pellegrinelli

“Ciao ragazzi, ho letto molte cose non belle sul conto di Marica in questa settimana. Volevo dirvi che non è come pensate. È una situazione che si trascinava da un po’ di tempo e abbiamo deciso di dividerci. Assolutamente quello che ho letto non è la realtà.

marica-ed-eros-ramazzotti-difende-marica-

Marica è una bravissima mamma, una donna fantastica. Non un’arrampicatrice come qualcuno ha sottolineato, né tutte le schifezze che ho letto. Chi vuole ascolti la mia musica, il resto lasciatelo ai pettegolezzi di basso livello.”

Eros Ramazzotti ha anche deciso di parlare di tutti gli anni in cui i due sono Stati Uniti (i due insieme hanno anche due bambini):

marica-pellegrinelli-eros-ramazzotti

Sono stati dieci anni meravigliosi, insieme abbiamo costruito una famiglia bellissima e siamo stati felici in modo indimenticabile. Siamo tranquilli nella nostra scelta condivisa e continuerete a vederci spesso insieme. Oggi i rapporti sono sereni, l’amore che e’ stato si e’ trasformato e rimane; il rispetto e la stima reciproca restano e resteranno immutati. Preghiamo tutti, soprattutto per la serenità dei nostri figli, di rispettare la nostra privacy, come si conviene in questo momento di separazione“.