Federico Fashion Style, com’era prima di diventare il parrucchiere dei VIP

Federico Fashion Style, ecco com'era prima di diventare famoso il parrucchiere dei VIP e si presentava come Federico Lauri

Home > Spettacolo > Federico Fashion Style, com’era prima di diventare il parrucchiere dei VIP

Federico Fashion Style è una vera celebrità. Tutti lo conoscono come il parrucchiere delle star e il suo look estravagante non passo certo inosservato. In pochi, però, se lo ricordano com’era prima di diventare il parrucchiere dei VIP, quando si faceva chiamare con il suo nome vero, Federico Lauri.

Oggi il noto hairstylist diventato famoso grazie al celebre show di Real Time, “Il salone delle meraviglie”, si è creato un vero personaggio. Il suo modo di fare è inconfondibile e colpisce sicuramente all’occhio chi lo incontra. Ma il camaleontico Federico Fashion Style non è sempre stato così.

federico-fashion-style-prima

Non molto tempo da portava i capelli tagliati molto più corti, non aveva la barba e le sue sopracciglia avevano una forma più naturale.

federico-lauri-foto

C’è stato un periodo di transizione in cui sul suo viso sono comparsi dei sottilissimi baffetti e un ciuffo che gli cadeva sul viso.

federico-lauri

Le sue sopracciglia hanno iniziato ad alzarsi prendendo piano piano la forma ad ali di gabbiano che conosciamo bene.

federico-fashion-style-e-la-famiglia

Ci sono state molte polemiche e chiacchiere sul suo presunto orientamento di genere e lui, alla fine, stufo di sottostare agli stereotipi, ha voluto dire la sua. Infatti, contrariamente a quanto si pensa, Federico Fashion Style non è gay e ha una figlia e una compagna. È stato lui stesso a dichiararlo, spiegando le sue scelte in materie di capelli e outfit:

“Non significa che se sei vestito così sei gay o perché sei parrucchiere o stilista. Non sono sposato, sono fidanzato con Letizia da 12 anni e abbiamo una bimba che si chiama Sophie Maelle e il matrimonio è ancora lontano”.

federico-fashion-style

Poi ha raccontato che vorrebbe ingrandire la sua famiglia e che sua figlia lo guarda sempre in tv:

“Mi guarda sempre in televisione e mi vede come un gioco, come un cartone animato, un po’ come un supereroe. Ho un’applicazione per smartphone e lei, ogni volta che non ci sono, può cliccare su questa app e vedermi. E quando clicca esclama sempre: ‘Il mio papà, il mio papà’. Mi vengono le lacrime al solo pensiero“.