Filmterapia: come superare la paura di innamorarsi di nuovo

Come rimettersi in gioco nonostante un passato doloroso

 

Come ogni mese siamo qui ad analizzare differenti pene e stati d’animo e capire come il cinema possa venire in aiuto nell’esorcizzare un sentimento negativo che condiziona la nostra esistenza.
Questo mese voglio toccare un tema delicato, ma molto comune che è la paura di innamorarsi nuovamente. Qualche mese fa abbiamo parlato della perdita della fiducia nell’amore, apparentemente sono due condizioni simili, ma in realtà sono molto differenti.

La vostra pena: la paura di innamorarsi ancora

Foto di scena di Paura d'amare
Foto di scena di Paura d’amare

Non avere fiducia nell’amore spesso rientra in uno schema mentale secondo cui l’amore e una relazione rappresentino una forma di costrizione o comunque una perdita di libertà, perché presuppongono un abbandono emotivo, mentre l’avere paura di innamorarsi di nuovo è una condizione causata da un passato che ha provocato delle ferite che fanno ancora male, una destabilizzazione che non si vuole più provare.
Tendenzialmente chi ha paura di rimettersi in gioco evita ogni situazione che possa portarlo a costruire una relazione, vive trincerato nel suo mondo nel quale si sente al sicuro e tende alla solitudine.
Altro aspetto tipico di chi vive questo malessere è fingersi interessato a qualcuno e poi negarsi al telefono e fuggire ogni occasione di incontro, oppure, buttarsi a capofitto nel lavoro per compensare il vuoto della vita affettiva.

Il rischio di questo stato emotivo è, non solo l’incapacità di stare con un’altra persona, ma l’abituarsi a stare da soli e pensare di starci davvero bene.

Il film perfetto per voi: Paura d’amare

Scena di Paura d'amare
Scena di Paura d’amare

Se è così che vi sentite, la pellicola perfetta per voi è questa bellissima storia diretta a Garry Marshall del 1991 con due splendidi Al Pacino e Michelle Pfeiffer.
Lei si chiama Frankie fa la cameriera in ristorante, la sua vita è monotona e incolore come la sua casa, un monolocale senza personalità. Lui si chiama Johnny, trova lavoro nello stesso ristorante come cuoco e sin dall’inizio viene attratto dalla bellezza intensa e triste di Frankie. 
Johnny cerca di conquistare Frankie in tutti i modi, di rompere la corazza in cui si è rifugiata da tanto tempo, ma viene respinto freddamente. La sua costanza e la giusta dose di profondità e tatto lo porteranno a trovare la chiave per entrare nel complesso mondo di Frankie, che porta ancora addosso il dolore delle ferite di un passato fatto di fallimenti e di incontri sbagliati.

Al Pacino in Paura d'amare
Al Pacino in Paura d’amare

Frankie e Johnny sono anche il titolo di una canzone che la radio trasmette facendo da colonna sonora alla scena finale del film quando Frankie decide di fidarsi di  Johnny e di rimettersi in gioco.. di nuovo.

Indicazioni d’uso:

Se avete giurato a voi stessi che non vi innamorerete mai più, che siete stanchi di commettere sempre gli stessi errori e che vi bastate da soli.